Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Commissario Casinò Campione, via libera dalla commissione Bilancio

  • Scritto da Anna Maria Rengo

La commissione Bilancio del Senato dà il via libera all'emendamento del governo sul Casinò Campione d'Italia.

La parola finale (ovviamente poi il testo passerà in Aula) da parte della commissione Finanze. Intanto, però la commissione Bilancio del Senato ha espresso il suo parere positivo, all'emendamento del governo al decreto fiscale che prevede la nomina di un commissario ad hoc per il Casinò di Campione d'Italia. Il parere della commissione, per la precisione, è non ostativo ed è "condizionato, ai sensi dell'articolo 81 della Costituzione, alla soppressione, al capoverso: "Articolo 25-ter", del comma 2", che però non si riferisce a Campione. Nell'illustrare il testo in commissione, il relatore Vincenzo Presutto (M5S) aveva evidenziato che occorreva "verificare la correttezza della quantificazione degli oneri, costruiti come tetto di spesa, derivanti dagli articoli 23-bis sull'assegno per i nuovi figli, 25-bis sulle misure per il rilancio di Campione d'Italia, e 25-quater sulle imposte di consumo gravanti sui prodotti succedanei dei prodotti da fumo", ritenendo necessario acquisire la relazione tecnica. Una richiesta cui ha fatto seguito la presentazione, da parte del sottosegretario Massimo Garavaglia, della relazione tecnica positivamente verificata, a condizione dell'espunzione del comma 2 del capoverso "Articolo 25-ter", del quale la commissione, nel parere approvato, chiede infatti la soppressione.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.