Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Fallimento Casinò, l'avvocato del Comune rimette mandato

  • Scritto da Anna Maria Rengo

L'avvocato incaricato dal Comune di Campione d'Italia di curare il reclamo contro il fallimento del Casinò rimette il mandato.

L'avvocato Massimo Fabiani, incaricato dalla allora giunta comunale campionese guidata dal sindaco Roberto Salmoiraghi di curare il reclamo alla Corte d'appello di Milano contro la sentenza del tribunale di Como che ha disposto il fallimento per insolvenza della società di gestione del Casinò, ha rimesso il mandato.
Nel confermare la notizia, Fabiani assicura: “Il Comune è costituito in giudizio, dopo aver depositato il reclamo verso la fine di agosto, e formalmente qualcuno, io o un mio sostituto, compariremo in udienza, in quanto abbiamo  il dovere deontologico di assicurare la difesa. Quindi ci saremo, salvo che il commissario prefettizio, Giorgio Zanzi, non nomini un nuovo avvocato a rappresentare il Comune”.

Secondo quanto apprende Gioconews.it, oltre alla nota questione relativa alla mancata corresponsione dei compensi al legale, si sarebbe anche verificata una mancata trasmissione di informazioni da parte del cliente. Inoltre, anche uno dei due avvocati incaricati dal Casinò Campione d'Italia ha rimesso il mandato.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.