Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò Campione, Ooss chiedono incontro a tribunale di Como

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Slc-Cgil, Uilcom-Uil, Confsal e Rsu del Casinò Campione d'Italia chiedono un incontro al presidente del tribunale di Como.

"Un incontro urgente al fine di avere chiarimenti in merito alla procedura fallimentare in corso e per poterVi esporre le specificità e le implicazioni relative alla grave situazione occupazionale che i lavoratori del Casinò e tutta la comunità di Campione d'Italia stanno vivendo". Lo chiedono al presidente del tribunale di Como, Alessandro Petronzi, Slc-Cgil, Uilcom-Uil, Confsal e la Rsu del Casinò Campione d'Italia, che nella lettera inviata sottolineano "la diversità di trattamento fra coloro che risiedono in Italia e i dipendenti che risiedono in Svizzera in merito alla possibilità di accedere a delle forme di sostegno al reddito e rilevare quanto il procedere con i licenziamenti collettivi avrebbe risvolti devastanti non solo sui lavoratori direttamente interessati, ma anche sulla tenuta sociale dell'intera comunità di Campione d'Italia".

Ooss e Rsu ritengono, inoltre, che "la gravità della situazione al limite della sussistenza in cui versano questi lavoratori richiedano un impegno ed una responsabilità non comune per poter trovare delle soluzioni alternative e per ridare loro la dignità di lavoratori nonché di cittadini italiani investiti da responsabilità non loro, ma per le quali essi risultano essere ad oggi le uniche vittime".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.