Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Saipan, Imperial Pacific riapre il casinò

  • Scritto da Mc

Riaperto il casinò a Saipan di Imperial Pacific International: aveva chiuso a causa del tifone.

Imperial Pacific International Holdings Limited (Ipi) ha ripreso le operazioni del suo casinò sull'isola di Saipan domenica scorsa, solo due giorni dopo aver chiuso sulla scia del super tifone Yutu. Ha fatto l'annuncio in una presentazione alla borsa di Hong Kong.

Il casinò è stato chiuso venerdì scorso perché secondo l'Ipi la chiusura dell'aeroporto internazionale dell'isola aveva "messo fine all'industria del turismo". L'aeroporto internazionale di Saipan era stato danneggiato dalla tempesta quando ha colpito a fine ottobre e sono state autorizzate solo le operazioni di emergenza, in particolare solo la fornitura di beni di prima necessità da parte delle forze armate.

Poiché la società "non voleva continuare a tenere aperto il casinò attirando solo i residenti" e c'erano "milioni di dollari in danni inaspettati" che richiedevano riparazioni, la scorsa settimana ha deciso di chiudere il casinò.
Anche con la riapertura l'Ipi ha affermato che ci vorranno "diverse settimane" prima che le cose tornino alla normalità a causa del continuo ingresso limitato dei turisti a frequentare abitualmente gli stabilimenti.

Il Saipan Tribune ha citato fonti che affermano che le operazioni saranno limitate a un turno, con il casinò aperto solo dalle 18:00 alle 2:00, fino a quando la situazione non si normalizza. Il notiziario ha anche detto che i voli regolari diurni sono già stati ripresi, con i voli notturni regolari che dovrebbero riprendere domani.
Il completamento della costruzione dell'hotel del resort, che è stato ritardato più volte, è stato di recente programmato per il 2020.
All'inizio di questo mese l'Ipi ha annunciato il lancio di un collocamento di obbligazioni al fine di raccogliere 38,3 milioni di dollari da utilizzare "per scopi generali aziendali".

Recentemente la società ha reagito a delle voci della sua bancarotta, che secondo lei erano "completamente infondate e false" e che avrebbe intrapreso "azioni legali contro la fonte online originale che diffonde false notizie diffamatorie".
Le entrate per la società per la prima metà dell'anno sono state di 281,6 milioni di dollari, il 51 percento in meno rispetto all'anno precedente. Gli utili sono stati inferiori del 72,2 percento rispetto alla prima metà del 2017, a 57,8 milioni di dollari, mentre ha realizzato un utile di 10,1 milioni di dollari.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.