Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Las Vegas, Caesars: 'La sicurezza viene prima della privacy'

  • Scritto da Mc

Nuove misure nei casinò e hotel del gruppo Caesars, a Las Vegas, per garantire la sicurezza dei clienti.

Gli operatori dei casinò statunitensi stanno mettendo la sicurezza pubblica davanti alla privacy dei clienti in seguito alla sparatoria dello scorso anno sulla Strip di Las Vegas.
L'Associated Press ha riferito che l'operatore di casinò Caesars Entertainment ora entrerà nelle camere d'albergo dei suoi ospiti ogni 24 ore, indipendentemente dal fatto che gli occupanti abbiano appeso un cartello per la privacy.
Caesars intende attuare la nuova politica "presto" in tutte e 47 le sue proprietà in tutto il mondo. La compagnia potrebbe anche fornire al personale dei "pulsanti antipanico" che consentano loro di chiamare prontamente l'assistenza se si sentono minacciati per qualsiasi motivo.
Il portavoce della compagnia Noel Stevenson ha detto che le nuove politiche sono state una risposta diretta ai "recenti tragici eventi", riferendosi alla sparatoria dello scorso ottobre in un concerto all'aperto sulla Strip che ha causato la morte di 58 spettatori. Per proteggere il personale dell'hotel da potenziali danni, Caesars ha detto che le guardie di sicurezza condurranno i controlli nelle stanze con i cartelli Non disturbare.

LE ALTRE COMPAGNIE - Caesars è l'ultima società di casinò a rafforzare la sua supervisione delle vicende degli ospiti, inclusi Boyd Gaming, Wynn Resorts e MGM Resorts, nella cui proprietà Mandalay Bay il tiratore di Las Vegas ha ammassato le sue armi per un periodo di diverse settimane, ma che non è stato rilevato a causa del cartello Non disturbare appeso alla maniglia della porta.
La nuova politica di MGM autorizza la sicurezza dell'hotel a entrare in una stanza se il suo ospite non ha interagito di persona o per telefono con il personale dell'hotel per un periodo di 48 ore.

Inoltre i nuovi controlli delle stanze ridurranno probabilmente la frequenza di incidenti meno gravi, ma comunque pericolosi, come i presunti signori della droga che installano laboratori di metamfetamina nelle camere d'albergo dei casinò. Un laboratorio di metamfetamina improvvisato ha provocato un incendio al Tropicana Casino di Atlantic City questa settimana che ha ferito un membro dello staff dell'hotel.
I casinò di tutto il mondo hanno rinforzato i loro protocolli di sicurezza sulla scia della sparatoria di Las Vegas dello scorso anno e dell'incendio appiccato appositamente al casinò Resorts World Manila, che ha causato 37 morti.
Il mese scorso Galaxy Entertainment Group si è unito alle autorità di Macao per un finto episodio di ostaggi al Galaxy Macau per testare le reazioni dei team di risposta alle emergenze. Quella stessa settimana un esercizio simile è stato condotto al Foxwoods Resort Casino nel Connecticut.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.