Logo

Offerta di acquisizione da Blackstone, azionisti di Crown dicono sì

Gli azionisti della compagnia australiana di casinà Crown Resorts favorevoli all'acquisizione da parte di Blackstone.

Sì alla proposta di acquisizione da parte della società di investimento Blackstone Inc di tutte le azioni della società, un accordo che la valuta a 8,9 miliardi di dollari australiani (6,28 miliardi di dollari al cambio attuale). Così si sono espressi gli azionisti dell'operatore australiano di casinò Crown Resorts, secondo quanto risulta da diversi depositi di Crown Resorts all'Australian Securities Exchange, depositati lo stesso giorno.

A fine marzo, Crown Resorts aveva dichiarato che il governo federale australiano non aveva obiezioni all'accordo che coinvolge l'unità Blackstone Ss Silver II Pty Ltd.
Dopo l'approvazione degli azionisti di venerdì, Crown Resorts ha dichiarato che presenterà domanda alla Corte federale australiana per l'approvazione del programma. La società di gioco afferma inoltre che assisterà Blackstone nell'ottenere le approvazioni normative di gioco richieste, che in Australia sono a livello statale.

Crown Resorts ha attività di gioco e non a Melbourne, nello stato di Victoria e a Perth, nell'Australia occidentale. Per ora, la società ha anche attività non di gioco a Sydney nel New South Wales, visto che gli è stata negata, almeno per ora, la licenza per avere un casinò.

Una volta che la corte federale avrà approvato lo schema di accordo, la sua decisione sarà depositata presso l'Australian Securities and Investments Commission, in modo che possa avere effetto legale. Le azioni di Crown Resorts saranno quindi sospese dalle negoziazioni sulla borsa australiana.

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati