Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Usa, Wynn agente straniero cinese per il Dipartimento di giustizia

  • Scritto da Mc

Secondo il Dipartimento di giustizia, il magnate di casinò Steve Wynn è un agente straniero della Cina.

Il Dipartimento di giustizia sta cercando di costringere Steve Wynn, fondatore del gruppo di casinò Wynn Resorts Ltd, a registrarsi ai sensi del Foreign Agents Registration Act degli Stati Uniti come "agente della Repubblica popolare cinese e un funzionario senior del Ministero della Pubblica Sicurezza della Repubblica popolare cinese.
"A Wynn è stato consigliato di registrarsi come agente - si legge nella nota del Dipartimento - ma ha rifiutato di farlo".

Wynn Resorts è la società madre di Wynn Macau Ltd, che gestisce due casinò resort a Macao, una regione amministrativa speciale della Cina e l'unica che consente il gioco d'azzardo.

Secondo il Dipartimento di giustizia la sua denuncia legale sostiene che "almeno da giugno ad agosto 2017", Wynn ha contattato l'allora presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e membri della sua amministrazione, "per trasmettere la richiesta della Repubblica popolare cinese di annullare il visto o rimuovere in altro modo dagli Stati Uniti un uomo d'affari cinese che ha lasciato la Cina nel 2014, che è stato successivamente accusato di corruzione dalla Repubblica popolare cinese e che ha chiesto asilo politico in gli Stati Uniti".
Né il comunicato stampa del dipartimento né la stessa denuncia legale hanno identificato la persona interessata, ma Bloomberg ha riportato il nome della persona come l'uomo d'affari Guo Wengui.

"Wynn si è impegnato in questi sforzi su richiesta di Sun Lijun, l'allora vice ministro del Ministero della Pubblica Sicurezza". Non solo: "Ha trasmesso la richiesta direttamente all'allora presidente a cena e per telefono, e ha avuto molteplici discussioni con l'allora presidente e alti funzionari della Casa Bianca e del Consiglio di sicurezza nazionale sull'organizzazione di un incontro con Sun e altri funzionari del governo della Rpc".

Il comunicato stampa del dipartimento affermava che durante il periodo in cui il signor Wynn "si è impegnato in questa condotta, la società di Wynn possedeva e gestiva casinò a Macao.
Il dipartimento sostiene che Wynn abbia agito su richiesta della Rpc per il desiderio di proteggere i suoi interessi commerciali a Macao".
Wynn si è dimesso dal gruppo Wynn nel febbraio 2018, dopo aver affrontato molteplici accuse di cattiva condotta sessuale, che ha negato.

Il gruppo ha cercato di prendere le distanze dal suo operato, nominando nuovi direttori e persino cambiando il nome del suo progetto Boston, Massachusetts, negli Stati Uniti, da "Wynn Boston Harbor" a "Encore Boston Harbor".
Le due proprietà di gioco di Macao portano ancora il nome del fondatore: Wynn Macau e Wynn Palace.
L'assistente del procuratore generale degli Stati Uniti Matthew G. Olsen della divisione di sicurezza nazionale del Dipartimento di giustizia afferma nel comunicato del dipartimento: "La presentazione di questa causa - la prima causa civile affermativa ai sensi del Foreign Agents Registration Act in più di tre decenni - dimostra l'impegno del dipartimento a garantire la trasparenza nel nostro sistema democratico”.

Share