Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Cfcg: Thomas Fritschi a capo del segretariato

  • Scritto da Redazione

Thomas Fritschi nominato capo del segretariato della Commissione federale delle case da gioco.

Dal 1° aprile 2022 Thomas Fritschi assumerà la direzione del segretariato della Commissione federale delle case da gioco (Cfcg), succedendo a Ruedi Schneider, che lo dirigeva ad interim dal 1° luglio 2021.

Nato nel 1969 e attinente di Baden (Ag), Thomas Fritschi ha studiato diritto all'Università di Berna conseguendo la patente di avvocato nel 1997. Nel 2017 aveva assunto la direzione dell'Autorità di vigilanza indipendente sulle attività informative, dopo aver diretto per sette anni l'Ufficio solettese per l'esecuzione giudiziaria. In precedenza aveva lavorato per l'Ufficio federale di polizia e il servizio giuridico dello Stato maggiore generale del Dipartimento federale della difesa, della protezione civile e dello sport. Thomas Fritschi è sposato e padre di quattro figli.

Ruedi Schneider è direttore supplente dal suo arrivo al segretariato della Cfcg nel 2003. Tornerà a ricoprire tale posizione a pieno titolo il 1° aprile 2022 e accompagnerà Thomas Fritschi nelle sue nuove funzioni. La Commissione, si legge in una nota, esprime tutta la sua gratitudine a Ruedi Schneider, ringraziandolo calorosamente per il grande impegno e l'eccellente lavoro svolto nei i mesi in cui ha diretto il segretariato.

LE FUNZIONI DELLA CFCG - Integrata nel Dipartimento federale di giustizia e polizia in termini amministrativi e operante a titolo indipendente, la Cfcg è responsabile della vigilanza sulle case da gioco svizzere e funge anche da autorità di perseguimento penale. È inoltre incaricata di prelevare la tassa sulle case da gioco e, dall'apertura dei primi casinò nel 2002, ha versato quasi 7 miliardi di franchi all'AVS e ai Cantoni. Il suo segretariato, attualmente composto di 46 persone, sostiene la Cfcg e ne attua le decisioni.

Share