Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Portogallo, i casinò riaprono: obbligo di test o certificato

  • Scritto da Vg

I casinò portoghesi riaprono, richiedono certificato digitale o test negativo per poter entrare.

Buoni ultimi, o quasi, riaprono anche i casinò e gli stabilimenti simili che si trovano nelle contee considerate a rischio alto o molto alto del Portogallo. Il tutto grazie a un decreto che tuttavia dispone che per accedere alle strutture i clienti sono tenuti a presentare un certificato digitale Covid-19 o un test negativo, mentre i lavoratori di questi stabilimenti di gioco e i fornitori di servizi che consentono il loro funzionamento sono esenti da tale obbligo.

Il provvedimento è contenuto in un'ordinanza pubblicata sul Diário da República e nella quale si osserva che tali stabilimenti “hanno dimostrato la capacità di presupporre il rigoroso rispetto delle regole e misure di sicurezza e salute”.
Dunque "è consentita l'esercizio di case da gioco o similari ubicate in comuni ad alto ed altissimo rischio" se si osservano "le linee guida e le istruzioni definite per tali attività dalla Direzione Generale della Sanità (DGS)" e le "altre condizioni generali nella Risoluzione del Consiglio dei ministri n.74-A/2021, del 9 giugno, nella sua attuale formulazione”.

Secondo le norme che definiscono i limiti per classificare un comune ad alto o altissimo rischio di trasmissione, sono attualmente 116 in questa situazione, secondo l'elenco aggiornato dal Governo.

Share