Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ufficiale: il 1° maggio riapre il 'casinò' di San Marino

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il governo sammarinese dispone che dal primo maggio possa riaprire anche la sala Diamond.

Era nelle attese e nelle speranze, ma l'ufficialità è arrivata solo oggi: da domani, sabato 1° maggio, può riaprire la sala Diamond, il "casinò" di San Marino gestito, nella zona industriale di Rovereta, dalla Giochi del Titano Spa.

I capitani reggenti Gian Carlo Venturini e Marco Nicolini hanno infatti emanato il decreto che autorizza la riapertura a partire dalle ore 14. La struttura sarà per ora aperta dalle 14 alle 22, in conformità con la normativa italiana che fissa, per il momento, a quell'ora il coprifuoco serale. C'è infatti da ricordare che è ammessa la mobilità tra la Repubblica di San Marino (e lo stesso vale per la Città del Vaticano) e le regioni, provincie e comuni limitrofi in cui vigono misure restrittive  di contenimento del rischio epidemiologico da zona gialla.

Come si legge nel decreto, infatti, "La Giochi del Titano Spa. dall’1 maggio disciplina i propri orari di apertura e di chiusura al pubblico in funzione dell’andamento pandemico e delle conseguenti limitazioni della mobilità disposte anche dalle Autorità delle regioni, province e comuni limitrofi, in cui vigono misure restrittive di contenimento di un elevato rischio epidemiologico (c.d. zone rosse e arancioni)".

Inoltre, "le modalità operative per la riapertura delle relative attività sono definite tramite apposito protocollo sanitario, all’uopo già definito con il Dipartimento di Prevenzione dell’Istituto Sicurezza Sociale".

IL COMMENTO DI CARONIA - Il direttore generale della Giochi del Titano Spa, Salvatore Caronia, commenta: "Apriremo con tutte le procedure di controllo, prevenzione, sicurezza, mantenendo il distanziamento e tutte le nostre procedure già emesse. L'apertura che abbiamo programmato si limiterà, nei prossimi giorni, dalle 14 alle 22, nel rispetto delle limitazioni che hanno le aree limitrofe. Sorveglieremo, con la più scrupolosa attenzione, che tutte le procedure seguano questi indirizzi".

Share