Logo

Blackstone, tentativo acquisizione Crown verso il fallimento

La società azionaria statunitense Blackstone si allontana dal suo obiettivo di acquisire Crown Resorts.

La società di azioni Blackstone Group si sta sempre più allontanando dal riuscire a realizzare il suo obiettivo di acquisire una quota di controllo dell'operatore di casinò australiano Crown Resorts con le sue ultime condizioni.

Crown Resorts ha annunciato questa settimana che l'offerta di Blackstone è stata modificata: l'attuale buyout di 6 miliardi di dollari è subordinato al fatto che Crown non perda o non abbia sospeso le sue licenze di operatore a Perth o Melbourne.
All'operatore è stata negata la domanda di licenza per l'operazione ammiraglia di Sydney a seguito di fallimenti nel riciclaggio di denaro e nella criminalità organizzata e attualmente sono in corso indagini nei casinò di Perth e Melbourne sulla loro idoneità.

Tuttavia, gli analisti ritengono che la società sarà in grado di mantenere entrambe le licenze a seguito di importanti modifiche al suo senior management, ma Blackstone vuole aggiungere misure di sicurezza a un'offerta che molti membri del consiglio di amministrazione di Crown Resorts ritengono sottovalutata la società.

L'attuale offerta di Blackstone valuta l'operatore a 6,1 miliardi di dollari; tuttavia Crown Resorts aveva rifiutato un'offerta di 8 miliardi negli anni precedenti. Questo, insieme alle indicazioni che se Crown Resorts continuerà a migliorare e mostrerà cambiamenti significativi alla sua gestione normativa interna vedrà un ritorno della sua licenza di Sydney, fa pensare che l'offerta di Blackstone sia troppo bassa.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati