Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Crown Resorts allo sbando, lascia anche Poynton

  • Scritto da Mc

Continua la raffica di dimissioni casa Crown Resorts, ora se ne va il direttore John Poynton, ma su 'invito' dell'Ilga.

Crown Resorts senza tregua e, anzi, sempre più in difficoltà per quanto attiene i suoi ruoli dirigenziali. John Poynton si è infatti dimesso da direttore del principale operatore di casinò australiano.
Poynton, che era anche presidente e direttore di Burswood Ltd, l'operazione Crown a Perth, nell'Australia occidentale, lascia con effetto immediato.

Il presidente di Crown, Helen Coonan, ricorda che Poynton è stato amministratore di Crown dal novembre 2018. "L'Independent Liquor and Gaming Authority ha informato Crown che ritiene opportuno che John si dimetta da amministratore di tutte le società del gruppo Crown, a causa di una percepita mancanza di indipendenza derivante dalla sua relazione passata con James Packer e Cph, nonostante la recente cessazione dell'accordo di consulenza di John con Cph. Di conseguenza, John ha accettato di dimettersi nel migliore interesse di Crown e dei nostri azionisti, nonostante non ci sia alcun risultato negativo da parte del commissario nell'indagine Ilga in relazione alla sua idoneità, integrità o prestazioni". Come noto, l'Ilga ha anche stabilito che Crown Resorts non è soggetto idoneo a detenere una licenza di casinò per la sua struttura di Sydney, che infatti è stata inaugurata senza di esso.

 

Share