Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò, prove di ritorno alla normalità di Pennsylvania

  • Scritto da Mc

I casinò dello stato Usa della Pennsylvania autorizzati a riaprire, ma il conto del lockdown è salato.

Mentre in Italia è nebbia fitta sulla data di riapertura delle location di gioco, anche se certamente non potranno farlo fino al 16 gennaio, i casinò chiusi della Pennsylvania, come altre attività commerciali, sono stati autorizzati a riaprire da ogig, lunedì 4 gennaio.

Il governatore Tom Wolf ha infatti annunciato la revoca delle restrizioni imposte a dicembre e che avevano portato alla chiusura di 13 casinò, ristoranti al coperto, palestre, teatri, sport delle scuole superiori e altre attività pubbliche da dicembre.
Secondo il governatore si è verificato un plateau sufficiente nei ricoveri legati al Covid della Pennsylvania per consentire la revoca delle restrizioni come previsto, anche se, afferma, esse potrebbero essere imposte nuovamente, se necessario.

"I nostri sforzi per mitigare il Covid nelle ultime settimane stanno funzionando e ringrazio tutti coloro che hanno rispettato le restrizioni messe in atto per proteggerci", afferma Wolf.
Si riaprire, dunque, ma l'obbligo di indossare mascherine, l'allontanamento sociale e le altre precauzioni rimangono in vigore. Nel caso dei casinò, ciò significa che funzioneranno come prima del 12 dicembre, con un limite di capacità massimo del 50 percento, il divieto totale di fumare e nessun servizio di alcolici nei bar o nelle superfici dedicate al gioco. Anche l'intrattenimento dal vivo, i buffet e altri servizi continueranno a essere ridotti.

I COSTI - Quando il primo periodo di chiusura primaverile obbligatoria è terminato, molti casinò non hanno riaperto quando consentito, il primo giorno possibile di giugno. Ciò è avvenuto dopo un periodo di chiusura più lungo, tuttavia, e ora che hanno vissuto l'esperienza una volta con il richiamo dei dipendenti e il riavvio delle macchine, sono pronti a muoversi più rapidamente questa volta.

Il portavoce del Pennsylvania Gaming Control Board, Doug Harbach, ha detto che tutti i casinò hanno presentato piani di riapertura aggiornati in preparazione della revoca dell'ordine del governatore, e dieci hanno informato il consiglio che ricominceranno oggi.
Quelli che non riapriranno immediatamente sono Presque Isle Downs & Casino, che riaprirà martedì; Lady Luck Nemacolin, che aspetterà fino a venerdì 8 gennaio; e Rivers Philadelphia, che rimarrà sotto un ordine di chiusura separata disposto a Philadelphia e che scade il 15 gennaio.

L'impatto del Covid è stato costoso per i casinò statali, che sono stati chiusi per circa tre mesi in primavera e non hanno ancora riguadagnato il normale volume di clienti o il numero di dipendenti. In generale, le entrate delle loro slot e dei giochi da tavolo erano circa l'80 percento dei numeri pre-Covid a fine estate e inizio autunno, anche se il calo è stato ancora più forte a novembre.

Sulla base dei 181,8 milioni di dollari guadagnati dai casinò alle slot e ai tavoli a novembre, l'industria sta perdendo circa 6 milioni di dollari al giorno durante l'attuale chiusura, o circa 139 milioni di dollari nel periodo di 23 giorni che scade alle 8:00 di lunedì. Poco più del 40 percento di tale importo è la quota combinata del governo statale-locale delle entrate fiscali del casinò che viene anch'essa persa.

Complessivamente, l'industria del gioco dello stato guadagnerà almeno 700 milioni di dollari in meno di entrate nel 2020 rispetto al 2019, a causa dell'impatto del Covid, sebbene le buone entrate dei casinò e delle scommesse sportive online e mobile abbiano contribuito a compensare le perdite del gioco terrestre.

Share