Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Covid-19, l'Illinois torna a chiudere i casinò

  • Scritto da Mc

Lo stato dell'Illinois affronta la seconda ondata di Covid-19 e chiude i suoi casinò.

Per la seconda volta quest'anno, l'Illinois chiuderà la sua industria dei giochi a causa di un aumento dei casi di coronavirus. Il governatore J.B. Pritzker, che ha annunciato i nuovi sforzi per mitigare il Covid-19, non ha fornito una data specifica per la ripresa del gioco.
Il nuovo lockdown, invece, inizierà alla mezzanotte di venerdì 20 novembre. L'ordine limita la capacità delle attività di vendita al dettaglio dell'Illinois e chiude tutti i musei dello stato e i suoi dieci casinò fluviali. Colpiti dalla decisione sono Caesars Entertainment e Penn National Gaming, che gestiscono ciascuna tre casinò dell'Illinois; Boyd Gaming e Rush Street Gaming, che gestiscono ciascuna uno; DraftKings, che ha concesso in licenza il suo nome agli operatori di Casino Queen; e la società privata Jumer's, attualmente in fase di vendita a Bally's Corp.

L'analista di giochi di Deutsche Bank Carlo Santarelli ha notato che la chiusura dell'Illinois segue il Michigan, dove il governatore ha ordinato ai tre casinò commerciali di Detroit di chiudere martedì notte per tre settimane a causa della diffusione della pandemia. Le restrizioni del Covid a Philadelphia (Massachusetts) hanno costretto il River Casino Philadelphia a chiudere venerdì.

"Inoltre, più stati hanno implementato restrizioni più severe per combattere il Covid-19 nelle ultime settimane, anche se non sono arrivati ​​al punto di chiudere i casinò", ha detto Santarelli in una nota agli investitori martedì pomeriggio. "Riteniamo che non sia realistico presumere che questa sia l'ultima delle chiusure, soprattutto con la luce alla fine del tunnel identificabile con il vaccino".

Le restrizioni hanno anche costretto la chiusura del mercato dei videogiochi dell'Illinois, che è uno dei più grandi della nazione con 37.459 giochi in 7.135 località in tutto lo stato, inclusi bar, taverne, ristoranti, minimarket, alberghi fraterni, distributori di benzina e fermate per camion. Sia Penn National che Boyd possiedono operazioni di instradamento di slot machine in Illinois che servono le posizioni.

Santarelli ha detto agli investitori che Penn ha generato circa il 6 percento delle sue entrate nette nel 2019 dai suoi tre casinò dell'Illinois, mentre Boyd ha generato il 4 percento delle sue entrate nette del 2019 dal suo Casinò Par-A-Dice a East Peoria e dalle sue slot.

Nel frattempo, in Ohio, i residenti saranno soggetti a coprifuoco casalingo tra le 22:00 e le 5 del mattino a partire da giovedì. Il governatore Mike DeWine ha annunciatoma misura dopo che il tasso giornaliero di positivi al Covid-19 è aumentato di oltre 7.000 casi. I casinò non chiuderanno, ai sensi delle nuove disposizioni, ma il portavoce di DeWine, Dan Tierney ha detto al Cincinnati Enquirer che sarebbe difficile giustificare una visita di emergenza a un istituto di gioco.
L'American Gaming Association ha evidenziato l'Ohio come uno dei cinque stati che hanno visto aumentare i ricavi dei giochi nel periodo di tre mesi terminato il 30 settembre rispetto a un anno fa.
I casinò dell'Ohio e i suoi ippodromi casinò hanno aumentato i ricavi del 7,5 percento durante il trimestre.
L'ordinanza sanitaria statale impone agli abitanti dell'Ohio di rimanere a casa, ma offre eccezioni per lavoro, acquisti di provviste essenziali, assistenza medica ed emergenze.

 

Share