Logo

Liechtenstein, il governo: 'Restrizioni immutate fino a 29/11'

Il governo del Liechtenstein mantiene immutate le restrizioni e i casinò restano aperti.

Non per tutti i casinò europei è lockdown bis. Quelli del Liechstenstein, per esempio, restano aperti, anche se progressivamente sono state adottate delle misure sanitarie: prima l'obbligo per tutti di indossare mascherine, poi la chiusura dei loro bar e ristoranti, e infine il divieto di fumare, un escamotage spesso utilizzato dai clienti per togliersi la fastidiosa (ma purtroppo indispensabile e obbligatoria) mascherina.

Il governo del piccolo stato si è riunito ieri 10 novembre e nella nota diramata ha confermato che le attuali restrizioni resteranno in vigore fino al 29 novembre. I casinò restano dunque aperti, anche se con le difficoltà legale soprattutto al fatto che nella vicina Austria c'è il coprifuoco dalle 20 alle 5, ma che, tuttavia, non sembrano per ora essere troppo dannose. ovviamente il governo potrebbe aggiornare le restrizioni già prima del 29 novembre, a seconda dell'andamento dei contagi.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati