Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sands China alle banche: 'Ci serve una dilazione nei pagamenti'

  • Scritto da Mc

La compagnia di casinò Sands China ottiene dalla banca una ulteriore dilazione dei tempi di pagamento.

Sands China, il ramo asiatico della compagnia di casinò Las Vegas Sands, avrebbe avuto circa 2,4 miliardi di dollari di liquidità alla fine di maggio, abbastanza, secondo alcune stime, da consentirgli di funzionare per un anno intero senza ulteriori entrate. Ciò, tuttavia, non ha impedito all'azienda guidata da Sheldon Adelson di continuare a cercare modi diversi per non dover toccare le proprie risorse. A maggio ha infatti deciso di emettere alcune note senior del valore di 1,5 miliardi di dollari, così da evitare di attingere ai propri risparmi e, a marzo, aveva parlato con un istituto di credito, Bank of China Limited, di rielaborare alcuni termini su una linea di credito rotante del valore di 2 miliardi. Non ci è voluto molto perché Sands China cercasse di rinegoziare la rinegoziazione di quei termini e ora ha convinto l'istituto di credito a offrirgli ulteriori estensioni dei tempi per ottemperare a tali obblighi.

L'operatore del casinò e la Bank of China, attraverso la sua filiale di Macao, avevano concordato di estendere i periodi di rinuncia relativi al coefficiente di leva finanziaria consolidato di Sands China sulla linea di credito revolving. I due si sono accordati per non essere rigorosi nel mantenere tale rapporto a 4 a 1, e hanno anche convenuto di essere indulgenti con il rapporto 2,5 a 1 nel rapporto di copertura degli interessi consolidato. L'istituto di credito ha esteso la rinuncia su entrambi i patti fino al 1° luglio 2021, spingendola fuori dal limite precedente del 1° gennaio 2020.

Ora, tuttavia, Sands China avrà altri ulteriori sei mesi di proroga, con la Bank of China che ha accettato di estendere il periodo fino al 1 ° gennaio 2022. Ha anche deciso che la società meritava un po' più di sostegno economico e l'avrebbe autorizzata ad aumentare il suo impegno fino a 1 miliardo di dollari se Sands China lo riterrà necessario. In cambio, tuttavia, l'operatore del casinò non sarà in grado di dichiarare o emettere alcun pagamento di dividendi fino alla fine del nuovo periodo di proroga se richiede più di 2 miliardi di dollari della linea di credito rotante.

Nell'annuncio, Sands China ha lanciato un avvertimento agli azionisti. Si afferma: "Si consiglia ai titolari dei titoli della nostra Società, ai potenziali investitori e ai lettori di prestare attenzione nel trattare i titoli della nostra Società".
Sands China ha ricevuto una linea di credito da 2 miliardi di dollari meno di due anni fa e, all'epoca, era già finanziariamente autosufficiente.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.