Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Nevada, effettuate oltre 10mila ispezioni anti Covid-19 nei casinò

  • Scritto da Gt

Il Nevada Gaming Control Board ha rilevato 156 irregolarità su oltre 10mila ispezioni per far rispettare le politiche di salute e sicurezza. 

A seguito della riapertura dei casinò nel Nevada con la pandemia Covid-19 ancora in corso, il Gaming Control Board dello stato ha aperto ben 156 casi in tutto lo stato relativi alla non conformità con le sue politiche di salute e sicurezza e condotto oltre 10.135 ispezioni e osservazioni.

Dei 156 casi regolamentari, il Board ha presentato tre reclami formali contro i licenziatari presso la Nevada Gaming Commission.
Nel corso di un'ispezione, l'Hotel Nevada & Gambling Hall è stato segnalato per non aver attuato correttamente la politica sulle mascherine. Si è scoperto che Bowl Incline utilizzava slot machine da bar con sgabelli di fronte a ogni macchina senza disporle in maniera corretta. Anche il casinò COD ha violato la politica sulle mascherine.
James Taylor, Chief of Enforcement, ha commentato: “Il Board ha continuato a lavorare 24 ore su 24 con i suoi partner in altre agenzie statali e giurisdizioni locali per raggiungere la sua missione in tutto lo stato che era ed è quella di proteggere la salute e il benessere del pubblico in generale presso le strutture di gioco autorizzate facendo rispettare le sue politiche nonché le direttive di emergenza emesse dall'ufficio del governatore".

La presidente Sandra Douglass Morgan ha dichiarato: "Il Gaming Control Board non si è mai sottratto al suo dovere di regolamentare rigorosamente i giochi con licenza, e lo stesso vale per l'applicazione delle Direttive di emergenza del Governatore Sisolak e delle Politiche di salute e sicurezza del Consiglio. Presenteremo i casi rilevati alla Commissione di gioco del Nevada contro i licenziatari per garantire che la salute e la sicurezza pubblica rimangano una priorità per l'industria del gioco".
Share