Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinos Austria, ReFit in corso: si punta a ridurre costi di 40 mln

  • Scritto da Mc

La compagnia Casinos Austria sta proseguendo nell'implementazione del suo programma finalizzato a ridurre i costi di 40 milioni di euro.

Casinos Austria sta andando avanti con il suo programma di riorganizzazione chiamato "ReFit" con la perdita di circa 500 posti di lavoro, come ipotizza la stampa austriaca. Il programma punta a ridurre il salario medio dei dipendenti dell'azienda così da contribuire a un taglio complessivo dei costi pari a circa 40 milioni di euro.

Anche se ci saranno quindi tagli all'organico e agli stipendi, non si prevede che i casinò chiuderanno, ma che avranno un maggiore controllo sulla propria attività e che rimuoveranno i livelli di autorità a livello di sede centrale per consentire a quella che la società crede sia una struttura più “snella e indipendente”.

Bettina Glatz-Kremsner, amministratore delegato di Casinos Austria, afferma che "si garantirà la posizione di Casinos Austria come il principale fornitore di giochi austriaco a lungo termine. Come molte altre società, Casinos Austria è stata massicciamente colpita dalla crisi del coronavirus, che ha reso necessario che la direzione, il consiglio di sorveglianza e i proprietari agissero in modo rapido e responsabile; soprattutto perché le conseguenze attese dal Covid-19 ci presenteranno anche grandi difficoltà nel prossimo futuro. Ma anche prima della crisi del Coronavirus, c'era chiaramente la necessità di agire a seguito delle mutate condizioni nei nostri casinò e anche nei nostri quartieri generali, non da ultimo a causa del divieto di fumo".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.