Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò Tigre de Cristal, ora comanda Suncity

  • Scritto da Mc

Suncity Group Holdings prende la maggioranza azionaria della società che gestisce il casinò russo Tigre de Cristal.

Suncity Group Holdings, una derivazione del più grande operatore di junket in Asia, ha aumentato la sua partecipazione nel più grande operatore di casinò russo in una posizione di maggioranza.

Suncity Group Holdings, quotata a Hong Kong e controllata da Alvin Chau, capo del gruppo privato Jununc Suncity Group, ha annunciato che la sua consociata interamente controllata Victor Sky sta aumentando la propria partecipazione combinata in Summit Ascent Holdings dal 24,74 al 69,78 percento. Il costo della transazione è di circa 160 milioni di dollari.
Summit Ascent gestisce il casinò Tigre de Cristal nella zona di gioco Primorye dell'estremo oriente russo alle porte di Vladivostok. Suncity ha acquistato una piccola partecipazione in Summit Ascent nel 2018, quindi l'ha aumentata a quasi il 28 percento un anno fa, dopo di che Chau è stato nominato presidente

Summit Ascent intende inoltre aumentare il proprio capitale azionario, e di utilizzare la maggior parte dei proventi rimanenti per acquistare alcune obbligazioni convertibili in Suntrust Home Developers Inc, controllato da Alvin Chau. Suncity Group Holdings ha recentemente aumentato la propria partecipazione in Suntrust dal 51 al 74,4 percento.
Suntrust sta costruendo un progetto di resort integrato a Manila chiamato Westside City Resorts, che prevede di offrire un hotel a cinque stelle con 400 camere e un casinò con 400 tavoli e 1.200 slot quando sarà aperto al pubblico nel 2023.

Chau ha avviato un vasto programma di diversificazione negli ultimi anni, passando dalla fornitura di giocatori d'azzardo ai casinò di tutta l'Asia a diventare un vero e proprio operatore di casinò. Oltre al progetto di Manila, le varie unità di Suncity hanno progetti di casinò in sviluppo in Cambogia e Vietnam, nonché aspirazioni di casinò giapponesi a lungo termine.

Share