Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Macao, dal turismo 70 percento di incassi in meno nel primo trimestre

  • Scritto da Vg

Crolla la spesa dei turisti a Macao: nel primo trimestre il segno è negativo del 70 percento.

Effetto Covid-19 non solo sugli incassi di gioco dei casinò. La spesa totale del primo trimestre da parte dei turisti a Macao, escluse le spese di gioco, è diminuita infatti del 70,4 percento su base annua ed è stata pari a 5,01 miliardi di patacas (pari a 627,6 milioni di dollari Usa), ha dichiarato il Servizio statistiche e censimento della città.

Il calo ha rispecchiato il calo del 68,9 percento su base annua degli arrivi di visitatori - a poco più di 3,2 milioni - durante il periodo, un conteggio che l'ufficio statistico ha affermato, a ragione, determinato dall'epidemia.

All'inizio di questo mese, l'Ufficio del turismo del governo di Macao ha dichiarato che la città ha lasciato cadere ulteriori discussioni sull'idea di una tassa di soggiorno, a causa del numero di visitatori "precipitati" in coincidenza con la pandemia di Covid-19.
Il 1° aprile, l'autorità di regolamentazione della città ha dichiarato che le entrate lorde dei giochi del primo trimestre sono diminuite del 60 percento su base annua, a poco meno di 30,49 miliardi di Mop.

GLI ALTRI DATI - L'ufficio statistico ha osservato che nei primi tre mesi del 2020 la durata media del soggiorno dei turisti è aumentata di 0,3 al giorno, a 1,4 giorni. Tuttavia, il conteggio dei visitatori nei pacchetti turistici è precipitato dell'89,4 percento, a 252.838.
Alla fine del primo trimestre, i 112 hotel e pensioni operanti a Macao avevano fornito un totale di 33.685 camere, con un calo del 13,1 percento su base annua.

Il tasso medio di occupazione delle camere, "escluse quelle designate per l'osservazione medica", è sceso di 50,5 punti percentuali al 41,4 percento.
Da ricordare, infatti, che fino a a 12 hotel locali per un certo periodo erano stati resi disponibili per le procedure di quarantena medica per contenere il Covid-19.
Nel primo trimestre, il conteggio degli ospiti che alloggiavano in hotel e pensioni era di poco più di 1,47 milioni, con un calo del 57,7 percento su base annua.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.