Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Forbes 2020, Adelson il più ricco dei magnati dei casinò

  • Scritto da Mc

Stilata l'annuale classifica dei miliardati di Forbes: Sheldon Adelson troneggia tra i magnati di casinò.

Sheldon Adelson è l'imprenditore più alto in classifica con interessi di casinò diretti nella "Lista dei miliardari del mondo 2020" di Forbes e l'unico tra i primi 30. Il presidente fondatore e amministratore delegato di Sands Corp Las Vegas, con sede negli Stati Uniti, è al numero 28 a livello mondiale tra i più ricchi del pianeta, con un patrimonio netto di 26,8 miliardi di dollari.

Deve parte delle sue ricchezze agli investimenti nel mercato dei casinò di Macao tramite Sands China Ltd e a Singapore tramite il resort Marina Bay Sands, un partecipante al duopolio di casinò di quella città-stato.

I compilatori dell'elenco globale hanno notato che a partire dal 18 marzo, quando il resoconto era stato finalizzato prima della pubblicazione, il 51 percento dei super ricchi era più povero di quanto non fosse l'anno scorso.

"In termini semplici, i miliardari del mondo valgono 8 trilioni di dollari, in calo di 700 miliardi di dollari dal 2019", ha osservato Forbes. “Le persone più ricche della Terra non sono immuni al coronavirus. Mentre la pandemia ha stretto la sua presa su Europa e America, i mercati azionari globali sono implosi, accumulando molte fortune”, ha affermato l'organo di stampa. Forbes ha contato 2.095 miliardari a livello globale, 58 in meno di un anno fa.

GLI ALTRI RICCHI IN CLASSIFICA - Il secondo posto più alto dopo Adelson per investimenti legati direttamente al business dei casinò è stato Lui Che Woo, con sede a Hong Kong, presidente e fondatore dell'operatore di casinò di Macao Galaxy Entertainment Group Ltd., con un patrimonio netto stimato di 11,7 miliardi di dollari.
 
Successivamente è arrivato Johann Graf, fondatore del produttore di apparecchiature di gioco con sede in Austria Novomatic Ag, che controlla anche il produttore di slot machine australiano Ainsworth Game Technology Ltd. È il numero 230, con un patrimonio netto di 6,5 miliardi di dollari.
 
Al numero 211 con 6,9 miliardi di dollari, c'era il finanziere statunitense Ronald Perelman, che ha una quota nel gruppo di attrezzature per casinò e servizi di lotteria Scientific Games Corp.
 
Al numero 437 con 4,1 miliardi di dollari c'è l'uomo d'affari malese Chen Lip Keong. È l'amministratore delegato di NagaCorp Ltd, quotata a Hong Kong, l'operatore del complesso di casinò NagaWorld in Cambogia. L'azienda ha un monopolio di casinò di lunga durata per la capitale di quel paese, Phnom Penh.
 
Legati al numero 565 della lista di Forbes c'erano l'imprenditore di Hong Kong Pansy Ho Chiu King e l'investitore filippino Enrique Razon. Ognuno di essi ha 3,4 miliardi di dollari stimati in termini di patrimonio netto.
Ho è un investitore in Mgm Resorts International con sede negli Stati Uniti e nella sua unità Mgm China Holdings Ltd. È una figlia di Stanley Ho Hung Sun, che ha avuto un monopolio di 40 anni di casinò a Macao fino alla fine del 21° secolo .
Razon ha interessi diversificati, comprese le operazioni portuali nelle Filippine, più recentemente rivolte al business dei casinò. La sua società Bloomberry Resorts Corp ha sviluppato il Solaire Resort and Casino presso Entertainment City a Manila, la capitale delle Filippine. Il gruppo gestisce anche un casinò hotel a Jeju, in Corea del Sud.
 
Steve Wynn, fondatore del gruppo di casinò con sede negli Stati Uniti Wynn Resorts Ltd e della sua attività di Macao Wynn Macau Ltd, era al numero 648 con 3,1 miliardi di dollari. Ha lasciato il gruppo a febbraio 2018 tra molteplici accuse di aver commesso una cattiva condotta sessuale nei confronti di un numero di dipendenti donne. Ha negato qualsiasi illecito.
 
Al numero 908 con 2,3 miliardi di dollari c'era James Packer dall'Australia, un partner commerciale dentro e fuori e poi dentro di nuovo del numero 1.335 della lista, Lawrence Ho Yau Lung.
Il numero 1.335 in classifica di Lawrence Ho equivale a un patrimonio netto di 1,6 miliardi di dollari.
Packer è un fondatore del gruppo di casinò quotato in Australia Crown Resorts Ltd. Tale azienda e i suoi predecessori aziendali erano investitori accanto al marchio di gioco Melco di Lawrence Ho, nel mercato dei casinò di Macao. Dopo che i marchi Crown e Melco si sono separati nel 2017 l'anno scorso le cose sono tornate al punto di partenza quando Melco Resorts and Entertainment Ltd ha preso una quota di Crown Resorts. Quest'ultimo investimento è attualmente uno degli argomenti all'ordine del giorno di un'indagine regolatoria affrontata da Crown Resorts nel Nuovo Galles del Sud, dove sta costruendo un nuovo complesso di casinò chiamato Crown Sydney, a Barangaroo.
 
Al numero 1.063 con 2 miliardi di dollari nella lista di Forbes c'era Lim Kok Thay, presidente di Genting Bhd della Malesia. Quest'ultimo e le sue società associate sono attivi nelle operazioni di casinò in una varietà di mercati: la Malesia - attraverso l'unico complesso di casinò con licenza di quel paese, Resort World Genting; a Singapore, tramite Resorts World Sentosa; nelle Filippine, attraverso Resorts World Manila; negli Stati Uniti e nel Regno Unito; nel settore delle crociere nei casinò; e nei casinò terrestri in altri mercati minori.
 
Al numero 1.513 c'era Elaine Wynn, due volte moglie - ora divorziata di nuovo - di Steve Wynn. Prima dell'uscita di Wynn come presidente e amministratore delegato di Wynn Resorts, ha messo pubblicamente in discussione il suo stile di leadership e la cultura all'interno dell'alta dirigenza e della sala del consiglio. Si dice che valga 1,4 miliardi di dollari.
 
 
Share