Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Hri: 'Casinò a Hellinikon, nostra squalifica da smontare pezzo per per pezzo'

  • Scritto da Mc

Il Ceo di Hard Rock International, Jim Allen, si scaglia contro la decisione della Commissione ellenica sul gioco di escludere la società dalla corsa per il casinò a Hellinikon.

Hard Rock International (Hri) si prepara a combattere per la squalifica della società dalla gara d'appalto per la sola licenza di casinò al progetto di resort integrato Hellinikon da 8 miliardi di euro. Hgc ha notificato a Hri e al suo concorrente Mohegan Gaming & Entertainment (Mge) la sua decisione il mese scorso, una decisione che ha portato Hri a presentare una protesta formale la scorsa settimana.

In un'intervista a Global Gaming Business, il Ceo di Hri Jim Allen ha criticato la decisione di Hgc elemento per elemento, inclusa l'affermazione secondo cui Hri mancava di fattibilità finanziaria per un progetto così ampio. Allen ha affermato che Hri aveva "il bilancio finanziario più forte dell'industria", una visione che Hri sosteneva con una "lettera di grande fiducia" della Bank of America "a sostegno della nostra capacità di finanziare questo progetto".

Una delle presunte questioni relative all'offerta di Hri riguardava una garanzia bancaria e Allen ha affermato che la Banca nazionale greca ha emesso la garanzia "con una data a cui mancavano quattro giorni al requisito". Allen ha dichiarato che Hgc era "incoerente" nel definire i requisiti delle date di garanzia bancaria, ma che Hri aveva concesso alla banca di estendere la loro garanzia e Hri aveva informato Hgc di questo fatto, senza alcun risultato.

Allen non fa mistero della sua opinione che l'offerta "non era giusta sin dall'inizio" e ha puntato il dito contro il socio edile greco Mge Gek Terna e il suo studio legale Klc, che "è lo stesso studio legale che consiglia" il Comitato e l'Hgc in merito alla squalifica di Hri. "Sostengono che non c'è conflitto. Andiamo."
Allen ha anche osservato che la domanda di Gek Terna non ha rivelato la sua "partecipazione a un cartello di fissazione dei prezzi", mentre i documenti di Mge non hanno menzionato il fatto che il suo casinò in Pennsylvania, Mohegan Sun Pocono, sia stato oggetto di numerose sanzioni regolamentari, un'omissione che Allen ha dichiarato che avrebbe dovuto portare nella "squalifica automatica" di Mge.

Allen ha preso di mira alcuni ministri del governo greco che, secondo quanto riferito, hanno affermato che il ricorso di Hri "non ha importanza", anche prima che fosse presentato il ricorso. "Se si è già deciso che non si ascolterà nessuno dei nostri problemi prima ancora di averli letti, allora come è un processo giusto?"
I funzionari greci avranno un mese in cui prendere in considerazione il ricorso di Hri, ma il governo intende avviare il progetto Hellinikon al più presto al fine di garantire che i primi pagamenti in contanti da parte del principale sviluppatore possano trovare la loro strada nel casse pubbliche.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.