Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Australia, bloccati altri nove casino online offshore

  • Scritto da Redazione

Prosegue l'opera di black list di casinò online offshore da parte dell'autorità australiana su comunicazioni e media.

L'Australian Communications and Media Authority (Acma) ha annunciato che altri nove siti Web di casinò online saranno bloccati dai fornitori di servizi Internet (Isp) nel Paese come parte di una repressione permanente delle attività illegali.
Roo Casino, GW Casino, Wager Beat, Joe Fortune, Ignition Casino, Casino Dingo, Au Slots, Top Bet e XBet sono stati tutti considerati dall'Acma come operanti in violazione dell'Interactive Gambling Act 2001.
L'Acma ha dichiarato di aver ricevuto 79 denunce relative ai nove siti web. L'organizzazione ha ora sollecitato gli utenti australiani di questi siti a ritirare il proprio denaro il prima possibile.

A novembre, l'Acma ha nominato sia Emu Casino che Fair Go Casino come i primi siti di gioco d'azzardo offshore ad essere bloccati dagli Isp nel Paese sulla base delle nuove regole che ha iniziato ad attuare all'inizio di quel mese.
L'Acma ha reso noto che Emu Casino da allora è uscito dal mercato australiano e sta permettendo ai clienti nel paese di ritirare fondi attraverso il suo servizio di assistenza clienti.

Secondo l'Acma, oltre 90 aziende illegali hanno abbandonato il mercato australiano dal 2017, ossia da quando si è iniziato a far rispettare le nuove regole sul gioco d'azzardo offshore illegale. Ordinare gli Isp per bloccare l'accesso ai siti è stato possibile solo dalla fine dell'anno scorso.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.