Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

NagaCorp aumenta gli stipendi: 'Tutto falso'

  • Scritto da Mc

Ancora tensioni e polemiche in Cambogia: l'operatore di casinò NagaCorp nega di aver ceduto alle richieste dei dipendenti in sciopero.

NagaCorp, l'operatore del resort integrato cambogiano NagaWorld nella capitale Phnom Penh, ha respinto le notizie secondo le quali aveva ceduto alle richieste dei lavoratori in sciopero offrendo consistenti aumenti salariali.
Lunedì era stato infatti riferito da alcuni media locali che NagaCorp aveva accettato di aumentare i salari della sua forza lavoro tra il 18 e il 30 percento dopo che i dipendenti erano scesi in piazza.

Tuttavia, in una comunicazione alla Borsa di Hong Kong, NagaCorp ha respinto tali anticipazioni, affermando invece che "tutti i dipendenti che hanno partecipato allo sciopero illegale sono tornati al lavoro il 12 gennaio 2020 senza aumenti salariali".
NagaCorp non ha fatto alcun riferimento alle notizie secondo cui la sindacalista Chhim Sithar, presidente dell'Unione dei lavoratori khmer sarebbe stata ripristinata sul luogo di lavoro. Sithar era stata sospesa dal suo lavoro con piena retribuzione in ottobre per ciò che NagaCorp ha dichiarato una violazione delle norme e dei regolamenti del gruppo dopo che presumibilmente aveva tenuto un incontro con i membri del sindacato allo scopo di incoraggiarli a non lavorare durante le vacanze Pchum Ben il 27, 28 e 29 settembre 2019.

Tuttavia, l'operatore di casinò ha ribadito il fatto che NagaWorld attualmente vanta una "forza lavoro di circa 8.200 dipendenti" e che ha anche "recentemente assunto circa 1.000 giovani nell'ambito del nuovo programma di tirocinanti esecutivi per fornire capitale di lavoro aggiuntivo alle attività del Gruppo. La Società desidera informare che tutte le operazioni commerciali del Gruppo sono rimaste normali durante lo sciopero illegale e il consiglio di amministrazione si aspetta che la suddetta questione non abbia avuto alcun impatto negativo sulle operazioni commerciali e sulla performance finanziaria del Gruppo."

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.