Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Faft: i casinò della Cambogia a rischio riciclaggio

  • Scritto da Mc

Grido d'allarme della Financial Action Task Force: i casinò della Cambogia sono a rischio riciclaggio.

Il settore dei casinò in Cambogia rappresenta ancora un rischio per il Paese in termini di prevenzione del riciclaggio di denaro e lotta al finanziamento del terrorismo. Questo secondo la Financial Action Task Force (Fatf), autorità di vigilanza finanziaria globale con sede a Parigi.

La Fatf ha dichiarato che la Cambogia è rimasta nella lista delle giurisdizioni di vigilanza con "antiriciclaggio strategico e lotta al finanziamento delle carenze del terrorismo". L'organismo ha tuttavia osservato che la nazione - da un incontro di febbraio con i funzionari del Fatf - aveva "preso provvedimenti per migliorare il suo regime Aml/Cft, anche avviando una supervisione non in loco e in loco dei settori immobiliare e dei casinò".

L'ultimo documento del Fatf indica che la Cambogia "dovrebbe continuare a lavorare sull'attuazione del suo piano d'azione per rimediare alle sue carenze strategiche", comprese quelle legate all'industria dei casinò del paese.
Un elenco da 10 punti "da fare" per le autorità in Cambogia menzionate dal Fatf includeva "l'attuazione di una supervisione basata sul rischio per immobili e casinò" e "lo svolgimento di attività di sensibilizzazione specifiche del settore ai casinò". Altre misure presenti nell'elenco includevano il miglioramento della formazione delle autorità di contrasto, il rafforzamento del quadro giuridico del paese contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo e il miglioramento dell'analisi normativa delle segnalazioni di transazioni sospette.

All'inizio di quest'anno Khmer Times ha riferito che, ad aprile, le autorità in Cambogia avevano concesso un totale di 163 licenze di casinò in tutto il paese. La maggior parte - un totale di 91 licenze - era destinata ai casinò nella provincia di Preah Sihanouk, dove si trova la cittadina balneare di Sihanoukville.
Sihanoukville è stato un centro di gioco in espansione in Cambogia. Mentre recentemente è stata prestata molta attenzione dai media al problema dei servizi di streaming di casinò basati in quel luogo - presumibilmente rivolti ai clienti cinesi in mare aperto - Sihanoukville vanta anche una serie di progetti di casinò reali; molti di questi sono stati collegati in documenti di borsa e rapporti dei media con investimenti cinesi.
Da diversi anni sono in circolazione rapporti sull'imminente regolamentazione dei casinò in Cambogia. Nel giugno 2014 il quotidiano Phnom Penh Post aveva riferito che quell'anno sarebbe stata messa a punto una bozza di quella che è stata definita una "legge nazionale sui casinò".

Attualmente le licenze e i termini di tali licenze sono rilasciati dalle autorità caso per caso. Uno studio dell'Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine pubblicato a luglio ha affermato che le deboli forze dell'ordine e la regolamentazione lassista nel settore dei casinò del sud-est asiatico hanno offerto alle organizzazioni criminali un canale pronto per il riciclaggio di guadagni illeciti, compresi quelli derivanti dal traffico di droga.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.