Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Eldorado Resorts, guadagni in picchiata, le azioni si impennano

  • Scritto da Mc

Risultati e prospettive altalenanti, per la compagnia di casinò Eldorado Resorts.

Il terzo trimestre dell'anno non è stato quello che Eldorado Resorts aveva sperato che fosse. L'operatore di casinò, che è destinato ad acquisire Caesars Entertainment, ha registrato entrate più deboli del previsto questa settimana, ma non sono state tutte cattive notizie. Il denaro potrebbe fluire rapidamente come previsto da Eldorado; tuttavia, il prezzo delle azioni della società continua a rimanere forte.

Eldorado ha registrato entrate per 663,18 milioni di dollari nel trimestre in cui ha riportato i suoi guadagni mercoledì. Questi erano pari a 0,47 dollari per azione, ma molto inferiori a 0,62 dollari previsti da Wall Street. Gli analisti si aspettavano inoltre che la società vedesse un fatturato di 674,72 milioni di dollari, leggermente più di quanto riportato.

Eldorado non vede nient'altro che semafori verdi per l'acquisizione di Caesars, un accordo che secondo quanto riferito vale circa 17,3 miliardi di dollari. Quell'acquisizione ora dipende dal voto degli azionisti di entrambe le società, che dovrebbe avvenire la prossima settimana. Se tutto va bene, l'accordo dovrebbe essere finalizzato durante la prima metà del prossimo anno.

Eldorado è pronta a sbarazzarsi di ciò che sostiene alcune delle sue attività non essenziali, come Cap Girardeau, Caruthersville e Mountaineer, che andranno per circa 385 milioni di dollari, e Ioc Kansas City e Lady Luck Vicksburg, venduti per 230 milioni di dollari. Caesars si sta sbarazzando del Rio Las Vegas per 510 milioni di dollari e, tra la vendita di tutti questi, Eldorado non dovrà prendere in prestito tanti soldi per portare a compimento la fusione. Valore aggiuntivo potrebbe essere generato se Caesars separa le sue operazioni di casinò online e scommesse sportive, come è stato suggerito dal Ceo di Eldorado Tom Reeg.

Mettendo insieme tutti questi pezzi, Eldorado avrà un flusso di cassa gratuito più positivo, che è stato una gradita notizia per gli investitori. Mercoledì pomeriggio la società è stata scambiata a circa 46,88 dollari prima di iniziare a vedere un raduno che è continuato fino alla chiusura dei mercati il giorno dopo. Alle 3:30 di ieri il prezzo è salito a 50,40 dollari, avvicinandosi al suo massimo del 2019 di 53,27 dollari rispetto allo scorso giugno.

Eldorado, nonostante il calo delle entrate nel trimestre, rimane forte, soprattutto rispetto alla concorrenza. John DeCree di Union Gaming (Ug) afferma: "Mentre il mercato si aspettava in gran parte un trimestre in linea, il ritorno all'Ebitdar ad alta cifra singola [utili prima di interessi, tasse, ammortamento e affitto/ristrutturazione] la crescita è almeno il doppio del tasso di crescita della maggior parte dei colleghi di Eldorado.”
DeCree si aspetta anche un forte futuro per Eldorado e il post-fusione.

Ha ribadito il "Compra" di Ug su Eldorado e ha dato alla società un obiettivo di prezzo di 70 dollari, aggiungendo: "Guardando al futuro vediamo una serie di opportunità di creazione di valore che coinvolgono terreni sottoutilizzati sulla Strip di Las Vegas, varie partnership di scommesse sportive, incluso William Hill Us Jv, e lo sviluppo di Pompano Park. Sebbene queste siano probabilmente opportunità dalla coda più lunga, rappresentano un vantaggio rispetto alla nostra valutazione attuale."

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.