Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tassa sui turisti a Macao, il governo lancia sondaggio

  • Scritto da Mc

L'ufficio del turismo di Macao lancia un sondaggio sulla proposta di tassare i visitatori della capitale asiatica dei casinò.

Un sondaggio per chiedere ai cittadini di Macao cosa ne pensano di una tassa sul turismo. Lo ha lanciato l'ufficio governativo del turismo (Mgto) che, in una nota alla stampa, spiega che i cittadini possono accedere al sondaggio attraverso un codice Qr. Il sondaggio potrà essere compilato dal 20 maggio al 20 giugno e chiede ai cittadini come dovrebbero esere spesi i proventi di una tassa sul turismo, se la stessa verrà implementatata. Il comunicato precisa che la risposta ottenuta sarà "una considerazione significativa nello studio".

Maria Helena de Senna Fernandes, capo del Mgto, ha detto ai giornalisti che il governo non ha ancora stabilito una tassa, riferisce Ggrsia. "Stiamo ancora raccogliendo opinioni", ha detto. "Ci sono idee diverse, opinioni diverse." E il sondaggio potrebbe svolgere un ruolo chiave nel decidere se implementarla oppure no. L'ufficio del turismo evidenzia che, attraverso il sondaggio, spera di "conoscere le preferenze e i punti di vista dei residenti riguardo alla fattibilità dell'imposizione della tassa turistica a Macao".

Fernandes aveva già anticipato l'idea di una tassa di soggiorno a marzo. All'epoca, aveva annunciato che il governo studierà come le tasse turistiche siano state applicate in altri paesi e valuterà se potrebbero funzionare anche a Macao. Alcuni hanno suggerito che le entrate dovrebbero essere utilizzate per promuovere l'industria del turismo, come metodo per far crescere ulteriormente l'economia.

L'idea della tassa di soggiorno deriva dalla sensazione che Macao abbia iniziato a raggiungere la massima capacità di visitatori che può gestire. Prima della tassa di soggiorno, il legislatore Sulu Sou ha proposto un tetto turistico come metodo per alleggerire il peso delle infrastrutture della città. Quella proposta è stata respinta abbastanza rapidamente.
Ora che si sta chiedendo come dovrebbero essere spesi i proventi delle tasse, sembra più probabile che una tassa turistica possa farcela. Ora è più una questione di come verrà implementato e quanto sarà aggressiva la tassa.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.