Logo

Troppa fortuna al casinò di Cipro, croupier nei guai

Un croupier del nuovo casinò di Cipro accusato di aver aiutato un giocatore a vincere alla roulette.

Guai in arrivo, anzi già arrivati, per il croupier del casinò temporaeo di Cipro che è stato accusato di aver aiutato un giocatore a vincere alla roulette per ben 18 volte nell'arco di un mese.
Il sospetto, in realtà abbastanza fondato, che nel casinò Melco di Larnaca, getta un'ombra molto scura sulla struttura. Secondo quanto riporta la stampa locale, il croupier, 44 anni e di cui non sono state rese note le generalità, ha "assistito" un giocatore 53enne, ed è stato scoperto da altri membri dello staff mentre si comportava in maniera sospetto attorno alle telecamere di sicurezza della proprietà.

L'uomo è stato arrestato immediatamente ed è stato in carcere per gli ultimi quattro giorni, mentre il casinò ha rilasciato una dichiarazione nella quale afferma che "non tollererà tale comportamento". Attualmente, il concessionario sta affrontando accuse di frode, che potrebbero essere ampliate nel prosieguo dell'indagine.
Melco Resors ha aperto il casinò nel giugno 2018, nell'ambito di un progetto che prevede la nascita di quattro strutture nel Mediterraneo.

 

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.