Logo

Brasile, 32 casinò possibili grazie a nuovo disegno di legge

Presentato un disegno di legge per consentire l'apertura di 32 nuovi casinò in Brasile.

Consentire ai singoli stati federali di costruire dei casinò resort, in base alla loro popolazione, fno a un numero massimo di 32. Questo il progetto di legge presentato in Brasile: gli stati con una popolazione pari o inferiore a 15 milioni di persone potranno averne solo uno, dai 15 ai 25 milioni due, quelli più popolosi fino a tre. Secondo dati risalenti al 2017, solo lo stato di San Paolo è qualificato per avere tre csinò, con una popolazione di 45 milioni. Minas Gerasi, Rio de Janeiro e Bahia sono qualificati per averne due, e gli altri 23 stati possono averne uno.

Il Ceo di Las Vegas Sands, Sheldon Adelson, aveva proposto due casinò in Basile, uno a Rio e l'altro nel distretto finanziario della città di San paolo. Il casinò di Rio prevedeva un investimento di 10 miliardi di dollari, come annunciato dal sindaco della città.

I DETTAGLI - Il progetto di legge ha il supporto del presidente Jair Bolsonaro e prevede il rilascio di una licenza, al termine di un processo di gara, della durata di 30 anni. Il disegno di legge ha bisogno di essere approvato dalla maggioranza dei membri del Parlamento prima di passare in Senato. I casinò dovrebbero essere costruiti all’interno di mega resort turistici, con l’area dedicata al gioco non superiore al 10% del totale della struttura.

 

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.