Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

New York, battute finali per la vendita dell'Empire City Casino

  • Scritto da Mc

Giunge a positiva conclusione la vicenda relativa alla vendita dell'Empire City Casinò di New York.

Dopo una serie di intoppi e di interrogativi, sono emersi rapporti sul fatto che Mgm Resorts sta chiudendo il suo acquisto da 850 milioni di dollari di Empire City Casino e Yonkers Raceway martedì. Il casinò ha 5.200 terminali video lottery e dista solo 15 miglia da Times Square a Manhattan.

La Gaming Commission statale che approva il trasferimento delle diverse licenze per le corse di cavalli e il gioco dalla famiglia Rooney a Mgm ha siglato l'accordo lunedì.
Jim Murren, presidente e Ceo di Mgm Resorts, ha rilasciato una dichiarazione di benvenuto ai 1.200 dipendenti di Empire City Casino nella famiglia Mgm Resorts.
La pista è stata di proprietà della famiglia Rooney dal 1972. Tuttavia ora la vendono poichè Mgm intende sviluppare ulteriormente la proprietà di 97 acri. Dei 97 acri il 47 percento della proprietà è già stato sviluppato.
L'accordo di acquisto è stato annunciato da Mgm lo scorso anno a maggio. Tuttavia Mgm non ha annunciato i dettagli dei suoi piani futuri per la struttura. Rooney ha detto che Mgm può fornire le risorse e le opportunità per gli ospiti e i dipendenti di Empire City per creare il casinò e tracciare qualcosa che non hanno ancora realizzato.

I DETTAGLI - Mgm ha dichiarato di aver ottenuto i fondi per l'acquisto con 360 milioni di dollari in contanti, vendendo azioni e 246 milioni di dollari di debiti. In aggiunta a ciò, il loro accordo stabilisce che Mgm Resorts pagherà ai Rooney 50 milioni di dollari se Empire City riceverà una licenza per i tavoli live entro la fine del 2022 e se Mgm Resorts riceverà la licenza entro la fine del 2024.

LE PREVISIONI - Mgm sta cercando una licenza di casinò su vasta scala. Attualmente Mgm è autorizzata ad avere solo terminali di video lottery che sono gestiti dalla lotteria statale e non è autorizzata ad avere giochi da tavolo.
New York ha anche posto una moratoria sui nuovi casinò che sarà in vigore fino al 2023. La moratoria è in atto in modo che quattro casinò del nord dello stato affrontino meno concorrenza da casinò del sud. Non è chiaro se lo stato di New York sia disposto a revocare il divieto prima dell'accordo iniziale del 2023.
Quando al governatore Andrew Cuomo è stato chiesto se il divieto sarebbe stato revocato prima, ha chiarito che non ha un'opinione né l'intenzione di fare cambiamenti in questo momento. Tuttavia è a conoscenza della discussione riguardo l'argomento.

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.