Logo

Pubblicità di casinò, bufera politica su British Airways

La compagnia aerea British Airways sommersa di critiche per una pubblicità di casinò.

Pioggia di polemiche su British Airways, dopo che sono emerse accuse secondo cui stava valorizzando il gioco d'azzardo. La compagnia aerea è stata oggetto di critiche dopo aver mandato in onda uno spot televisivo che evidenziava un paio di slot vincenti in un casinò. La pubblicità ha generato una serie di reclami al regolatore della pubblicità. Anche i parlamentari e gli attivisti hanno criticato l'annuncio.

LO SPOT SOTTO ACCUSA - La pubblicità di British Airways Holidays ritrae una coppia che torna nella sua stanza da un luogo che può essere descritto solo come un casinò dopo una nuotata nella piscina dell'hotel. Parlano anche di spendere un po' di denaro alla slot machine e di andare via con le loro vincite.

LE POLEMICHE POLITICHE - L'ex leader conservatore, Iain Duncan Smith, ha dichiarato di essere "sbalordito" dalla pubblicità e avrebbe immediatamente affrontato la questione con i colleghi di tutti i partiti. Ha anche descritto lo spot come "assolutamente terrificante" e ha messo in discussione le motivazioni di Ba. Un gruppo di parlamentari di tutti i partiti guidato da Carolyn Harris, parlamentare laburista, scriverà a Ba condannando le sue decisioni di trasmettere lo spot.

Lo spot è stato trasmesso solo poche settimane dopo che gli operatori di gioco d'azzardo hanno concordato un rigido regolamento pubblicitario che è stato messo in atto a causa del crescente numero di incidenti che coinvolgono giocatori minorenni. Sono stati anche progettati regolamenti per impedire che gruppi vulnerabili, come i dipendenti da gioco, siano presi di mira.

LA PAROLA ALL'ASA - L'Asa (Advertising Standards Authority) ha dichiarato di aver ricevuto molte lamentele in merito allo spot della BA sostenendo che promuoveva e rappresentava il gioco d'azzardo in modo glamour e frivolo, cosa irresponsabile da fare.
La dipendenza da gioco ha bisogno di più attenzione
Anche Marc Etches, che ricopre il ruolo di direttore generale di GambleWare, un gruppo di sensibilizzazione sulla dipendenza da gioco d'azzardo, ha criticato la pubblicità, affermando che non aveva alcun avvertimento riguardo la dipendenza da gioco. In base alle normative vigenti, gli avvisi di dipendenza da gioco d'azzardo devono essere mostrati insieme agli spot di gioco e ad altro materiale promozionale.
Etches ha anche aggiunto che la dipendenza da gioco d'azzardo deve essere riconosciuta come un problema di salute pubblica e ha sottolineato le conseguenze della dipendenza da gioco d'azzardo. Ha sottolineato il danno che ha causato agli individui e alle famiglie e ha citato la necessità per gli operatori di gioco d'azzardo di riconoscere il ruolo chiave che svolgono nel contribuire a creare più consapevolezza.
Anche Matt Zarb-Cousin di Fairer Gambling, che è riuscito a limitare le Fobt (Fixed-Odds Betting Terminals), ha criticato la pubblicità di Ba. Ha detto che era simile a Ba che glorificava un viaggio per fumare ad Amsterdam.
 
VERSO IL RITIRO - Ba sta attualmente lavorando per ritirare l'annuncio, secondo gli aggiornamenti.
 
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.