Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Macao: stop al fumo nei casinò

  • Scritto da Mc

La politica antifumo di Macao diventa operativa: sigarette vietate e non solo nei casinò.

Nessuno a Macao può dire di non aver avuto il tempo di prepararsi. Annunciato più di un anno fa, è ora in vigore un nuovo divieto di fumo che vieta di fumare in alcuni di luoghi, compresi i casinò. Sono previste eccezioni per alcune sale fumatori all'interno dei luoghi a condizione che soddisfino una lunga lista di severi requisiti e siano approvati al momento dell'ispezione. Andando verso l'ultimo trimestre del 2018, tuttavia, c'erano ancora alcuni luoghi che non avevano chiesto di far ispezionare le loro sale.

Secondo il Macau Health Bureau, aveva approvato 378 sale da fumo lo scorso lunedì 31 dicembre. 346 di queste avevano richiesto l'approvazione prima del 28 settembre - la scadenza per tutte le domande - che era l'85,6 percento delle 404 sale da fumo che avevano presentato le loro richieste.
L'ufficio ha aggiunto che 13 sedi di gioco non avevano ancora richiesto l'approvazione delle sale fumatori. Tra questi, Casino de Presidente, Eastern Casino, Grandview Casino, Macau Jockey Club Casino, Casino Grand Drago, il Royal Dragon Casino e sette luoghi di Melco Resorts a marchio Mocha Club. Questi includono Mocha Hotel Sintra, Mocha Macau Tower, Mocha Inner Harbor, Mocha Golden Dragon, Mocha Altira, Mocha Kuong Fat e Mocha Hotel Taipa Square.

UN DIVIETO DEL 2017 - Il divieto è stato introdotto per la prima volta dall'Assemblea legislativa della città il 14 luglio 2017. Doveva entrare in vigore il 1° gennaio dell'anno scorso ma è stato concesso un periodo di grazia di un anno per fumare ai tavoli nelle sale VIP. Quel periodo è ora terminato.
Alcuni analisti dell'industria hanno indicato che le nuove regole potrebbero potenzialmente comportare un calo dell'attività nei casinò. L'agenzia di intermediazione di Sanford C. Bernstein ha aggiunto che era "probabilmente un ostacolo per l'industria" ma che sarebbe "probabilmente temporaneo".
 
L'anno scorso l'Health Bureau ha dichiarato che le richieste potevano essere presentate dopo la scadenza di settembre ma che queste non sarebbero state considerate prima del nuovo anno. Da quando il divieto è entrato ufficialmente in vigore il 1° gennaio ci sono già state cinque accuse da parte del Macau Gaming Inspection and Coordination Bureau, in collaborazione con l'Health Bureau, nei confronti di individui che hanno fumato in aree non autorizzate. Quattro di queste erano contro visitatori della città e la quinta era un residente locale.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.