Logo

Okada, ancora nuove accuse da Tiger Resorts

Il magnate dei casinò Kazuo Okada deve fronteggiare nuove accuse da parte della sue ex società, Tiger Resorts.

Kazuo Okada, il magnate dei casinò, è stato raccomandato per l'accusa dal Dipartimento di Giustizia filippino. In questo caso, il capo di imputazione contestato è appropriazione indebita di oltre 3 milioni di dollari dal suo ex casinò Manila.
Le accuse derivano dai tempi di Okada come amministratore delegato di Tiger Resorts. I pubblici ministeri sostengono che, per errore o per frode, Okada ha preso i fondi in salari o commissioni di consulenza che non erano noti a Tiger Resorts e che erano stati assegnati dall'ex presidente di Tiger Resorts.
Quest'ultimo caso legale arriva dopo anni di dispute legali e accuse contro Okada, che una volta era uno dei maggiori operatori di casinò in Asia.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati