Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Arkansas: il regolatore spinge sui nuovi casinò

  • Scritto da Cesare Antonini

I legislatori dell'Arkansas hanno fiutato i guadagni dalla regolamentazione dei casinò dello Stato ma i progetti sono ancora in alto mare. 

I legislatori dell'Arkansas hanno fiutato i grandi guadagni dietro una proposta per legalizzare i casinò nello stato.
Tuttavia martedì, il Dipartimento di finanza e amministrazione e Driving Arkansas Forward - il gruppo che sostiene l'iniziativa del casinò - ha presentato numeri contrastanti.
L'emendamento costituzionale proposto legalizzerebbe il gioco d'azzardo del casinò a Oaklawn e Southland, che già offrono giochi elettronici come il video poker. Avrebbe inoltre legalizzato i casinò in due nuove sedi nelle contee di Jefferson e Pope.
Lo stato attualmente riscuote una tassa del 18% sulle entrate dei casinò che vanno alle entrate generali. Parte dei proventi andrebbero alle entrate generali e altri alle città e alle contee.
DF & A dice che ci sarebbe un buco nelle entrate generali mentre i due nuovi casinò impiegheranno dai 18 ai 24 mesi per aprire. Guidare l'Arkansas Forward non è d'accordo.
"L'idea che ci sia un periodo di due anni praticamente morto per questi due siti di casinò non credo sia vero", ha detto Alex Gray, consulente per Driving Arkansas Forward.
Nessuna delle due parti ha proposto scommesse sportive, che potrebbero essere legalizzate in Arkansas dopo una recente sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti. Gray non si aspetta che il pagamento da tali scommesse ammonti a un intero lotto, ma prevede che attirerà più persone nei casinò, che resteranno in attesa di spendere soldi per altri giochi.
La proposta non è ancora in fase di definizione. L'ufficio del segretario di Stato ha determinato che erano circa 15.000 firme e c'è tempo fino al 24 agosto per raccoglierle.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.