Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Adelson, Corea del Nord nuovo mercato dei casinò Sands

  • Scritto da Gt

Sheldon Adelson scruta il mercato nordcoreano e le sue potenzialità in termini di nuovi casinò.

Il boss di Las Vegas Sands, Sheldon Adelson, sta cercando di espandere le sue operazioni di gioco in Corea del Nord, secondo gli ultimi rapporti dei media. Si ritiene che Adelson abbia parlato apertamente dei suoi piani di investire nel mercato della Corea del Nord durante l'evento Taglit-Birthright Israel di giugno a Gerusalemme.
Adelson, che è anche uno dei principali sponsor e fondatori di Birthright, ha dichiarato di essere un veterano della Guerra di Corea e di aver riposto le sue speranze sul presidente Trump per porre fine al conflitto tra Corea del Nord e del Sud in modo da poterla visitare di nuovo come uomo d'affari in cerca di opportunità.

Come presidente e amministratore delegato di Las Vegas Sands Corporation, Adelson ha un valore stimato di 43 milioni di dollari e la sua azienda gestisce numerosi casinò e resort in tutto il mondo, con importanti strutture situate nei paesi del sud-est asiatico come Macao e Singapore.

Secondo i resoconti dello storico incontro tra il leader nordcoreano Kim Jong Un e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, si ritiene che il primo abbia richiesto l'assistenza americana nella costruzione di un casinò resort nel paese.

Il progetto dovrebbe far parte della nuova destinazione chiamata Wo'nsan-Kalma, che è posizionata per portare più turisti dall'estero. Il completamento della costruzione è attualmente previsto per il il 15 aprile, l'anno prossimo, che è anche la data di nascita di Kim Il-Sung, il nonno di Kin Jong Un.

Alcuni giorni prima dell'incontro con Trump, Kim Jong avrebbe visitato la zona di costruzione di Wo'nsan-Kalma per valutare i progressi. Secondo i rapporti dei media statali il leader della Corea del Nord ha passato il suo tempo ad osservare la vista panoramica del luogo lungo la costa di Myo'ngsasipri, dove sono in costruzione diverse altre strutture. Si dice che Kim Jong abbia lodato tutti i costruttori per aver fatto progressi significativi in un breve periodo di tempo.
Jong Un ha parlato ai media citando vecchie storie leggendarie su Ryomyong. Si dice anche che abbia elogiato lo sviluppo che si svolgeva quotidianamente nel luogo, chiamandolo anche "miracoli".
Come menzionato dalle testate giornalistiche nordcoreane, Wo'nsan-Kalma si posiziona come un complesso turistico internazionale volto a coinvolgere turisti stranieri. Ciò stimolerà il turismo all'interno del paese e porterà una quantità significativa di entrate; una stima di 50 milioni di dollari all'anno.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.