Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò, la necessaria sinergia tra terrestre e online

  • Scritto da Mauro Natta

I casinò italiani si affidano, anche se solo parzialmente, al gioco online, studiandone le possibili sinergie con quello terrestre.

Sicuramente si deve condividere la conclusione che, stante i tempi che corrono e che correvano, il gioco fisico ha subito cali rilevanti.
Le distanze che oggi influiscono più di prima, le abitudini che in quasi due anni hanno cambiato i gusti e le preferenze dei giocatori e le mutate condizioni economiche, non hanno prodotto incrementi se non nell’online.

Orbene, proprio da questo, possiamo pensare e credere di accrescere la conoscenza dei giochi da casinò che, a quanto è dato conoscere, pare abbiano risvegliato un preciso interesse per un divertimento come deve ritenersi il gioco, una alternativa piacevole per interrompere lo stress per un momento di rilassamento e di tranquillità.
Non si deve dimenticare la fiducia che si può nutrire nelle case da gioco ed è bene che tutti la conoscano: la garanzia che possono accedervi solo i maggiorenni, la certezza che esiste la possibilità di vietare e/o far vietare la frequentazione in caso di ludopatia e la certezza di un ambiente affidabile e sicuro.

Chiaramente come è stato possibile leggere su gioconews.casinò.it non è sufficiente introdurre nuovi giochi ma, in un clima ove la specifica pubblicità è vietata, nulla impedisce di iniziare a far conoscere proprio giochi nuovi ma in svolgimento live.

Una modalità, questa, di far conoscere il gioco ma ancor meglio con la presenza dell’impiegato. Non si crea quel rapporto di fiducia e simpatia che deriva dalla presenza contemporanea dei due soggetti ma trattasi pur sempre di un inizio tanto da permettere a un futuro prossimo frequentatore di vedere il proprio gioco direttamente in loco.
Probabilmente è possibile reperire sul mercato giochi nuovi da casinò per i quali sia fattibile proporre online uno svolgimento come quello descritto.

Al tempo stesso mi pare positivo considerare detta iniziativa quale sistema per contrastare la concorrenza dell’altro gioco online e, stimolando la curiosità innata nel giocatore incrementando una offerta completamente nuova, può concretamente migliorare l’operatività delle case da gioco italiane.
Non va dimenticato che una offerta di giochi quali, ad esempio, roulette francese, punto banco e black jack dal vivo, può rappresentare il tramite per instaurare una sorta di fidelizzazione che potrebbe trasformarsi in una reale frequentazione.

Infatti nulla vieta che tra i giocatori della tipologia di gioco in parola possa essere assegnato un premio consistente in un soggiorno/invito per una fine settimana o qualcosa di simile.
A prescindere dallo svolgimento dell’attività principale in discorso e di quella ad essa collegata, mi pare apprezzabile una iniziativa dai costi contenuti avendo già un sito per l’online nel caso specifico solo da implementare. Mi pare che proporre un simile investimento non comporti alcuna incertezza sul relativo ritorno.

Vorrei chiudere con una riflessione. È pur vero che la diversificazione dell’offerta è stata da più parti, anche da chi scrive, raccomandata; non si può, allo stesso tempo, negare che il presente suggerimento rientri nel più ampio concetto come il rinnovo di giochi già praticati con varianti che possono accrescere curiosità e interesse dei frequentatori vecchi e nuovi.

Definitivamente concludendo non va dimenticato il servizio alla clientela che è un elemento distintivo e spesso preferenziale per il giocatore.

 

Share