Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò Sanremo, l'esigenza di rilancio e salvaguardia dell'occupazione

  • Scritto da Mauro Natta

Ancora nulla di fatto al Casinò di Sanremo sulla roulette francese, ma i punti saldi restano l'esigenza di rilanciare l'attività e di salvaguardare l'occupazione.

Intervengo per esperienza in quanto per molti anni mi sono occupato, per il sindacato, di seguire il trend dei ricavi dei casinò italiani e delle loro ripartizione interna e nazionale, delle presenze, delle quote di mercato e dell’incidenza dei ricavi slot sul totale.

Sicuramente non mi pare si possano proporre confronti tra periodi non omogenei a causa della presenza di una maggiore offerta di gioco sia per il numero dei tavoli operativi sia proprio per tipologie presenti.

Prendendo come periodo da confrontare i mesi del 2018, 2019 e 2021 si mettono a disposizione di tutti gli elementi indispensabili per procedere a un raffronto confortato da dati omogenei, senza dubbio più idonei di quelli riscontrabili su periodi più lunghi e storicamente differenti.

Ma quello che maggiormente rileva è la volontà di affermare, da parte delle organizzazioni sindacali, la negazione della remota eventualità che si possa parlare di sala bingo. D’altra parte il Casinò di Sanremo ha una notevole rilevanza nelle attività economiche del Comune; di cui, giustamente, i rappresentanti dei lavoratori reclamano la presenza al tavolo delle trattative, per intenderci: la proprietà.

Chiaramente non posso che condividere la necessità che, dopo un periodo tanto disastrato da continui stop (lunghi) e go (brevi), anche alla luce dei ricavi complessivi ove la componente slot è preponderante, si proceda a un piano dii rilancio. Un programma che comprendendo l’incremento dell’offerta apporti qualità e quantità che penso non sia difficile presumere solo ponendo mente al clima e al turismo in tutti i suoi risvolti.

Se posso aggiungere, non mi pare essere fuori tema esprimendo la ferma convinzione che solo tramite diversificazione e incremento qualitativo dell’offerta di gioco si può seriamente prevedere un futuro produttivo di sicuro interesse, prima di tutto, per il fattore occupazionale.

La prosecuzione del muro contro muro non potrà generare che danni per tutte le parti in causa.

Share