Logo

Eoc a campionesi: 'Preiscrizione a modello S2 o assumersi i costi'

L'Ente ospedaliero cantonale spiega ai pazienti campionesi come potranno accedere alle cure programmate.

Rivoluzione sanità a Campione d'Italia, e si moltiplicano dunque le informative ai pazienti residenti nell'enclave e che vogliono e/o devono farsi curare in Ticino. Con una nota a essi indirizzata, l'Ente ospedaliero cantonale del Ticino ricorda la recente delibera della Giunta della Regione Lombardia che ha stabilito che fino al 30 aprile 2023 i cittadini residenti nel comune di Campione d'Italia che avranno aderito alla contribuzione volontaria potranno continuare a servirsi di strutture del Canton Ticino tramite l'autorizzazione incorporata nel modello E112/S2.

I pazienti campionesi che necessitano di cure programmate e che vogliono farsi curare in Eoc hanno due possibilità: "presentare la preiscrizione rilasciata da medici operanti all'interno del Ssn (...) oppure il modulo S2, come pure un documento di identità e la tessera sanitaria valida. Le prestazioni saranno fatturate all'Istituzione comune Lamal", oppure "assumersi i costi. In caso di mancata presa a carico dei costi da parte dell'Istituzione comune Lamal, Eoc emetterà la fattura a carico del paziente conformemente alle tariffe autopaganti (non convenzionate). L'Eoc si riservas il diritto di chiedere un deposito prima dell'erogazione della prestazione".

In caso di cure urgenti, i pazienti campionesi possono rivolgersi alle strutture Eec "presentando un documento di identità e la tessera sanitaria valida. In questo caso le prestazioni saranno fatturate all'Istituzione comune Lamal".

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati