Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sanità a Campione, Comune: 'Ecco come accedere a quella ticinese'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il Comune di Campione d'Italia chiarisce le modalità di accesso alla sanità ticinese, possibile fino a fine aprile 2023.

"La richiesta da parte dei residenti nel Comune di Campione d'Italia di rilascio di modello S2 (che consente di continuare a servirsi di strutture sanitarie del Canton Ticino Ndr) comporta implicita e volontaria accettazione della contribuzione alla spesa sanitaria per l'accesso alle strutture del Canton Ticino. Tale contribuzione è stabilita nell'importo mensile di 92 franchi per i soggetti maggiori di anni 18 e di 33 franchi per i minori di anni 18".

Lo precisa l'amministrazione comunale di Campione d'Italia, in un avviso alla popolazione "in merito alle nuove modalità di attivazione ed erogazione dell'assistenza sanitaria dei cittadini campionesi previste dai recentissimi accordi tra il Comune di Campione d'Italia e Regione Lombardia", che stabiliscono che sino al 30 aprile 2023 i cittadini residenti nel Comune di Campione d'Iyalia che avranno aderito alla contribuzione volontaria potranno continuare a servirsi di strutture sanitarie del Canton Ticino, tramine l'autorizzazione incorporata nel modello E112/S2.

Il Comune precisa inoltre che "nel caso di effettivo accesso alle prestazioni sanitarie svizzere, è dovuta una compartecipazione del 10 percento alle spese di dette prestazioni, sino a un importo massimo annuo di 700 franchi. La compartecipazione del 10 percento non è dovuta per le prestazioni rese ai soggetti minori di anni 18".
Quanto alle modalità di versamento di tale compartecipazione, "saranno stabilite di comune accordo dalla Direzione generale welfare di Regione Lombardia, dall'Istituzione Comune LaMal e dal Comune di Campione d'Italia".

Il Modello S2 può essere attivato, per gli aventi diritto, entro e non oltre il 31 luglio 2022, con validità dal 2 maggio, mentre, in accordo con la Ic LaMal le prestazioni sanitarie già programmate nella prima metà di maggio verranno erogate anche senza presentazione di modello S2.

 

Share