Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tribunale Lavoro: 'Comune Campione maggiori assegno a ex dipendenti'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il Comune di Campione d'Italia e il Viminale condannati a calcolare anche l'80 percento dell'assegno ad personam in quello di disponibilità di alcuni ex dipendenti.

"Nell'assegno di disponibilità ex articolo 33 co. 8 Dlgs 165/2001 dev'essere calcolato anche l'80 percento dell'assegno ad personam erogato dal Comune di Campione d'Italia". Per questo motivo il tribuale del Lavoro di Como ha condannato il Comune di Campione d'Italia a pagare ad alcuni ex dipendenti del Comune di Campione, che avevano presentato ricorso, delle somme aggiuntive.

Si tratta di un importo elevato, visto che in alcuni casi è disposto il pagamento di 23.034, 21.817, 30.469, 10.997 , 11.725, 10.942 e 135.107 euro (in quest'ultimo caso la somma è comprensiva di quella già liquidata a luglio del 2021), mentre in altri è stabilito che il Comune debba pagare questo assegno ad altre cinque persone. Inoltre, il ministero dell'Interno è condannato ad assegnare al Comune di Campione d'Italia un contributo pari alla spesa relativa all'assegno di disponibilità, come determinato dal dispositivo.

Le norme del Dlgs sull'assegno di disponibilità recitano, in proposito, che "dalla data di collocamento in disponibilità restano sospese tutte le obbligazioni inerenti al rapporto di lavoro e il lavoratore ha diritto ad un'indennità pari all'80 per cento dello stipendio e dell'indennità integrativa speciale, con esclusione di qualsiasi altro emolumento retributivo comunque denominato, per la durata massima di ventiquattro mesi. I periodi di godimento dell'indennità sono riconosciuti ai fini della determinazione dei requisiti di accesso alla pensione e della misura della stessa. È riconosciuto altresì il diritto all'assegno per il nucleo familiare di cui all'articolo 2 del decreto-legge 13 marzo 1988, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 maggio 1988, n. 153, e successive modificazioni ed integrazioni".

Share