Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Nuovi orari al Casinò Sanremo, difficile quadra tra costi e benefici

  • Scritto da Mauro Natta

Il Casinò di Sanremo sta per introdurre nuovi orari per i giochi da tavolo, ma il rapporto tra costi e benefici va esaminato in una prospettiva ampia.

Seguo con interesse la questione inerente il cambio di orari al Casinò di Sanremo e in primo luogo non posso lontanamente pensare che il provvedimento, spero temporaneo, possa trovare la propria motivazione in una maggiore attenzione ai costi.

Neppure me lo lascia supporre il fatto che l’azienda garantisce ai propri dipendenti un identico trattamento retributivo. Allo stesso modo non posso supporre che si tratti di un raffronto costo/beneficio, non riuscirei in alcun modo a comprenderlo.

Una prima osservazione da ex dipendente tecnico di una casa da gioco è la seguente domanda che rivolgo all’azienda che, sicuramente, è in grado di garantire lo stesso trattamento economico ma, in quale modo può, a ragione, immaginare che i proventi aleatori (mance) non cambino?

È ragionevole, invece, attribuire a detta entrata la giusta rilevanza perché per la parte che è a beneficio del bilancio aziendale ha il compito non esclusivo di permettere l’equilibrio della gestione.

Non si può escludere, in argomento, che un calo possa riversarsi sui costi, magari in forma ridotta ma, pur sempre, una minore entrata e vorrei, se mi è permesso, sommessamente rammentare che trattasi di entrate tributarie alle quali la gestione pare rinunciare.

C’è dell’altro! La casa da gioco è stata attribuita al Comune di Sanremo per addivenire, con le relative entrate, all’assestamento del bilancio comunale; una sorta di autofinanziamento.

Sottacere la rilevanza della casa da gioco per quanto si può sensatamente riferire all’occupazione dell’indotto, all’attività turistica alberghiera e della ristorazione non mi pare ragionevolmente possibile.

Neppure, e qui non vorrei essere frainteso ma mi sento in dovere di farlo notare, i ricavi derivanti dalle slot machine sono già oltremodo incidenti sul totale dei ricavi netti; superare il 70 percento dà una indicazione sulla qualità che, stante la vicinanza con la Francia, potrebbe ulteriormente registrare una diminuzione intesa come il raffronto precedente lascia intendere.

Chiudo augurandomi che la temporanea incomprensione (in questo modo mi piace denominarla) possa felicemente concludersi in brevissimo tempo.

 

Share