Logo

Sanremo, ecco il nuovo bando per il responsabile giochi tradizionali

Il Casinò Sanremo pubblica un nuovo bando per cercare il responsabile dell'area giochi tradizionali.

Cattiva la prima, si va con la seconda. Dopo che la prima selezione, interna ed esterna, per la ricerca del responsabile dei giochi tradizionali, si è conclusa senza aver individuato un candidato idoneo, il Casinò Sanremo pubblica un nuovo bando, ovviamente sulla falsariga del primo, ma con alcuni paletti meno rigidi e alcune modifiche, tipo la valutazione dell'anzianità. Il termine ultimo per presentare la propria candidatura è l'11 ottobre, a mezzogiorno.

IL BANDO INTEGRALE

SELEZIONE INTERNA ED ESTERNA DI UNA RISORSA DA INSERIRE IN ORGANICO CON IL RUOLO DI “RESPONSABILE DELL’AREA GIOCHI TRADIZIONALI”

Casinò S.p.A., società soggetta alla direzione e al coordinamento dell’unico azionista Comune di Sanremo, intende procedere ad una selezione per l’individuazione di una risorsa da inserire in organico con il ruolo di “Responsabile dell’area Giochi Tradizionali”.
Il profilo di cui Casinò S.p.A. necessita deve essere in possesso di una comprovata esperienza lavorativa pluriennale, in ruoli direttivi, nel settore oggetto di ricerca, maturata preferibilmente in Casinò situati nello spazio economico europeo, modernamente organizzati e con clientela internazionale.

Il/la candidato/a ideale deve possedere:
• esperienza gestionale in materia di giochi tradizionali (c.d. giochi francesi ed americani);
• ottime doti analitiche e capacità gestionali, al fine di assistere la Casa da Gioco nel continuo processo di riposizionamento nel settore dei giochi da tavolo, mediante misurazione costante dei dati di gioco ed impiego di indicatori di performance (c.d. KPI);
• ottime capacità comunicative e relazionali;
• spiccate doti di leadership e di gestione delle risorse umane;
• elevata capacità di lavorare in team;
• flessibilità, dinamicità ed orientamento al risultato;
• attitudine a lavorare sotto stress ed in tempi ridotti;
• conoscenza approfondita in materia di: normativa antiriciclaggio e di protezione dei dati personali. Conoscenze in materia di: marketing e mercato del gioco italiano, regolamenti dei giochi, diritto del lavoro e limiti legali alla pubblicità dei giochi con vincita in denaro;
È previsto un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato con qualifica di Quadro e corrispondente inquadramento previsto dal contratto collettivo di lavoro del Casinò di Sanremo.

1. Requisiti di carattere generale:
• possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o della cittadinanza di paesi terzi con regolare permesso di soggiorno;
• inesistenza di condanne penali definitive o di stato di interdizione o di provvedimenti di prevenzione o di altre misure inflitte a seguito di infrazioni a obblighi derivanti da rapporti di lavoro e comunque incidenti sulla professionalità in relazione al profilo da ricoprire o di altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione;
• età non inferiore a 18 anni;
• idoneità fisica a ricoprire il ruolo;
• adeguata conoscenza della lingua italiana (livello C2 QCER – Quadro Comune Europeo di riferimento)
• insussistenza delle cause ostative di cui all’art. 53, comma 16-ter, del D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165 (c.d. pantouflage).

2. Requisiti di carattere speciale (Technical skills) e titoli professionali e di studio:
• diploma di scuola secondaria di secondo grado. Nel caso di titolo di studio conseguito all’estero dovrà essere dichiarata, dall’autorità competente, l’equivalenza con il titolo richiesto nel presente bando;
• aver acquisito la necessaria esperienza per il ruolo oggetto della ricerca avendo ricoperto - anche senza vincolo di subordinazione - ruolo analogo o similare a quello oggetto della presente selezione, con funzioni direttive, presso Casinò modernamente organizzati. Pena l'esclusione, nel curriculum vitae dovranno essere specificate dettagliatamente: le aziende presso le quali è stata maturata l'esperienza, le attività svolte e la durata, con l'indicazione delle date in formato gg/mm/aa, dettagliando altresì i giochi esercitati presso ciascuna delle aziende anzidette, con l’avvertenza che il candidato dovrà avervi maturato esperienza direttiva ed operativa nei giochi c.d. tradizionali (roulette, fair roulette, giochi di carte) e non già nel poker sportivo od ancora nella gestione di sale slot;
• livello di conoscenza di una o più lingue straniere indicandone il livello secondo il Quadro comune europeo di riferimento per le lingue);
E’ fatto onere del candidato documentare il possesso dei suddetti requisiti in maniera di consentirne Ia verifica da parte della Commissione Esaminatrice.

Modalità di valutazione.
Le attività di valutazione preliminare delle candidature, al pari di quelle relative alla seconda fase, saranno svolte da una Commissione di esperti che sarà all’uopo nominata dal Consiglio di Amministrazione della Società.
La selezione si comporrà di due fasi.

Prima fase.
Verifica documentale dei “Requisiti di carattere generale” e dei “Requisiti di carattere speciale e titoli professionali” per l’ammissione alla selezione (verifica amministrativa. Saranno ammessi alla seconda fase i candidati che, alla luce delle pregresse esperienze, appaiano senza dubbio in grado di rivestire il ruolo oggetto della selezione.
Tuttavia, qualora il numero dei candidati risultati idonei ad esito della prima fase superi le 10 unità, la Società avrà la facoltà di effettuare una prova preselettiva. All’esito della stessa la Commissione Esaminatrice stilerà una graduatoria di merito ammettendo alla seconda fase i soli candidati classificatisi, anche ex aequo, nelle prime dieci posizioni.

Seconda fase
A. La valutazione curriculare sarà effettuata secondo i seguenti parametri:
1) Titoli di studio (massimo 1 punto)
• Possesso di una laurea triennale (0,5 punti).
• Possesso di laurea magistrale, specialistica o di vecchio ordinamento (1 punto).
2) Titoli professionali (massimo 9 punti)
a) Esperienza acquisita nell’ultimo decennio in qualità di Responsabile Giochi Tradizionali o in ruoli equivalenti (massimo 7 punti), in base alla importanza e alla durata dell’esperienza maturata.
b) Conoscenza della lingua francese (fino a 1 punto);
c) Conoscenza della lingua inglese (fino a 1 punto);
B. Prova di valutazione e colloquio (massimo 90 punti)
La prova di valutazione, a cura della Commissione esaminatrice, è volta ad accertare il possesso e il grado di professionalità e di competenza necessari allo svolgimento dei compiti connessi al ruolo di Responsabile di Giochi Tradizionali.
Verranno valutate le attitudini del candidato a ricoprire il ruolo oggetto della selezione attraverso prove scritte ed un successivo colloquio, ai quali verranno rispettivamente assegnati 50 e 40 punti.
La prova scritta ed il colloquio anzidetto mireranno pertanto a valutare le competenze tecnicospecialistiche, l’esperienza nella gestione della clientela e del personale di sala giochi, il percorso professionale, le attitudini e le motivazioni del candidato.
Al candidato verrà richiesto di dimostrare il possesso di doti analitiche e gestionali tali da consentirgli di supportare i vertici dell’Azienda nel processo di riposizionamento dei giochi da tavolo nel quadro di un mercato in continua evoluzione.
Saranno ammessi al colloquio i candidati che avranno conseguito almeno 35 punti nella prova scritta.
A margine del colloquio si procederà altresì all'accertamento della conoscenza dell'uso delle apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse, incluse quelle di supporto ai processi decisionali nonché delle lingue straniere indicate nel presente Avviso, con l’avvertenza che, se venisse accertato un livello di conoscenza delle lingue difforme da quello dichiarato, i punteggi di cui alla valutazione curriculare verranno revocati o quanto meno ridotti.
A conclusione delle prove di valutazione la Commissione esaminatrice procederà all’assegnazione dei punteggi relativi alle prove stesse e dei punteggi totali, formando la graduatoria finale.
Saranno considerate idonee le candidature che avranno ottenuto Complessivamente almeno 70 punti su 100.

3. Modalità di presentazione della candidatura.
Gli interessati sono invitati a far pervenire entro le ore 12.00 del giorno 11 ottobre 2021 a Casinò S.p.A., Corso degli Inglesi n. 18, 18038 Sanremo (IM), la propria candidatura, corredata dal curriculum vitae e da dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali, in busta chiusa recante sull’esterno la dicitura “candidatura Responsabile Giochi Tradizionali”.
La candidatura dovrà essere corredata dalla seguente dichiarazione:
“Il/La sottoscritto/a è consapevole che tutto ciò che ha dichiarato nella documentazione presentata ha valore:
− di dichiarazione sostitutiva di certificazione, in relazione agli stati, qualità personali e fatti elencati nell’articolo 46 del D.P.R. 445/2000;
− di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, in relazione agli stati, qualità personali e fatti che sono di sua diretta conoscenza ai sensi dell’articolo 47 del D.P.R. 445/2000.
Al riguardo, in conformità con quanto previsto dall’articolo 38 del citato decreto, allega una copia fotostatica non autenticata di un proprio documento di identità in corso di validità.”
Non saranno prese in considerazione candidature pervenute dopo la scadenza del termine perentorio come sopra indicato e quelle redatte non in conformità al presente avviso di selezione.
Casinò S.p.A. si riserva, a proprio insindacabile giudizio, di non procedere all’assegnazione della posizione in assenza di candidature idonee e pienamente aderenti alle esigenze della Società, senza che ciò possa comportare alcun diritto in capo ai soggetti partecipanti.

Tutte le comunicazioni relative alla selezione della risorsa oggetto del presente avviso saranno inviate agli interessati agli indirizzi di posta elettronica da essi indicati nelle rispettive candidature.

4. Riservatezza
Nella procedura di selezione saranno rispettati i principi di riservatezza delle informazioni fornite, ai sensi del REG. UE 679/2016. Casinò S.p.A. tratterà i dati liberamente trasmessi, sensibili e no,
esclusivamente al fine della gestione dell'attività di selezione e di valutazione per proprio conto.

5. Pari opportunità
In osservanza del Decreto Legislativo n. 198/2006 e dell’articolo 57 del Decreto Legislativo n. 165/2001 sulle pari opportunità, Casinò S.p.A. garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento sul lavoro.

6. Clausola di salvaguardia
Casinò S.p.A. si riserva, a suo insindacabile giudizio, la facoltà di riaprire o prorogare il termine per la presentazione delle domande, nonché di modificare, sospendere o revocare il presente avviso di
selezione. La Società si riserva, inoltre, anche nel caso in cui la selezione sia stata espletata, di non procedere alla copertura della posizione di cui trattasi senza che ciò possa dar fondamento a qualsivoglia pretesa dei candidati.

7. Verifiche documentali
Casinò S.p.A. si riserva la facoltà ed il diritto di verificare l’effettivo possesso dei requisiti previsti dal presente avviso, nonché dei titoli dichiarati, in qualsiasi momento, anche successivo allo svolgimento della procedura di selezione. In caso di mancata Corrispondenza tra quanto dichiarato e quanto accertato, il/la dichiarante sarà escluso/a automaticamente dalla procedura di selezione e sarà inviata una segnalazione all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’articolo 76 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 445/2000.

8. Risultati della selezione - Graduatoria ed assunzione
Dopo le prove d'esame, la Commissione redigerà una graduatoria di merito in ordine decrescente di votazione complessiva riportata da ciascun candidato.
La votazione complessiva è il risultato della somma dei voti conseguiti in ciascuna delle prove.
Nell’ambito della graduatoria, in caso di parità, sarà data precedenza al candidato con maggiore anzianità anagrafica.
La graduatoria finale verrà approvata dal Consiglio di Amministrazione; essa costituirà l’atto conclusivo della procedura di selezione e sarà pubblicata sul sito internet della Società e ne potrà altresì essere presa visione presso la sede della Società.
La persona selezionata dovrà sottoscrivere impegnativa di assunzione entro 10 gg dall’invito formale rivoltogli dall’azienda, a pena di decadenza dalla posizione; è richiesta disponibilità della persona selezionata a prendere servizio entro 45 gg di calendario da tale comunicazione; la Società, in caso di mancata sottoscrizione dell’impegnativa nei termini indicati, o di indisponibilità o rifiuto a prendere servizio o a sottoporsi a visita medica preassuntiva, sarà libera di richiedere l’assunzione in servizio al candidato classificatosi successivamente in graduatoria.
La persona assunta acquisirà definitivamente il posto all’esito favorevole del periodo di prova, della durata di mesi sei ai sensi del Ccl applicato.
Si avverte che l'assunzione è subordinata al possesso, alla data di sottoscrizione della lettera di impegno all’assunzione, dei requisiti indicati nella domanda di partecipazione.
L’assunzione è comunque subordinata:
a) alla stipulazione del contratto individuale di lavoro ed è regolata dalla disciplina, normativa e contrattuale, vigente alla data della sottoscrizione del contratto stesso
b) all’effettuazione di visita di idoneità alla mansione specifica ed all’esito positivo della medesima:
qualora il candidato prescelto non risultasse idoneo si procederà attingendo alla graduatoria definitiva.
Il risultato della selezione sarà comunicato ai singoli partecipanti e pubblicato sul sito internet istituzionale della Società per un periodo non inferiore a 20 giorni, compatibilmente con la vigente disciplina normativa in tema di tutela della riservatezza. La comunicazione suddetta farà riferimento alle sole notizie attinenti al vincitore/alla vincitrice ed alla data della chiusura del procedimento. Il presente avviso non costituisce offerta al pubblico ex art. 1336 Cod. Civ.

Sanremo, 14 settembre 2021

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati