Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò Sanremo, si cerca responsabile giochi tradizionali

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Entro il 30 luglio la presentazione delle candidature al ruolo di responsabile dell'area giochi tradizionali del Casinò di Sanremo.

Scade il prossimo 30 luglio, il termine ultimo per presentare la propria candidatura nell'ambito della selezione interna ed esterna avviata dal Casinò di Sanremo per il ruolo di responsabile dell'area giochi tradizionali.

I REQUISITI - Come si legge nell'avviso, il profilo di cui la società di gestione del Casinò necessita “deve essere in possesso di una comprovata esperienza lavorativa pluriennale, in ruoli direttivi, nel settore oggetto di ricerca, maturata preferibilmente in Casinò situati nello spazio economico europeo, modernamente organizzati e con clientela internazionale” e deve possedere “esperienza gestionale in materia di giochi tradizionali (cd. giochi francesi ed americani); ottime capacità comunicative e relazionali; spiccate doti di leadership e di gestione delle risorse umane; elevata capacità di lavorare in team; flessibilità, dinamicità ed orientamento al risultato; attitudine a lavorare sotto stress ed in tempi ridotti; conoscenza approfondita in materia di: normativa antiriciclaggio e di protezione dei dati personali”.

Occorrono poi “conoscenze in materia di: marketing e mercato del gioco italiano, regolamenti dei giochi, diritto del lavoro e limiti legali alla pubblicità dei giochi con vincita in denaro”. Per esso, o essa, “è previsto un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato con qualifica di Quadro e corrispondente inquadramento previsto dal contratto collettivo di lavoro del Casinò di Sanremo”.
Il trattamento economico sarà definito tenendo conto della professionalità della migliore candidatura e dell’oggetto del contratto.

LA SELEZIONE - La selezione si comporrà di tre fasi.
1) Verifica documentale dei “Requisiti di carattere generale” e dei “Requisiti di carattere speciale e
titoli professionali” per l’ammissione alla selezione (verifica amministrativa).
2) Valutazione curriculare dei soli candidati ammessi (massimo 10 punti).
3) Prova di valutazione (massimo 90 punti).
Tuttavia, si legge ancora, “qualora il numero dei candidati risultati idonei ad esito della prima fase superi le 10 unità, la Società avrà la facoltà di effettuare una prova preselettiva. All’esito della stessa la Commissione Esaminatrice stilerà una graduatoria di merito ammettendo alla valutazione dei curricula i soli candidati classificatisi, anche ex aequo, nelle prime 10 posizioni.
Saranno quindi ammessi alla prova di valutazione (fase 3) i candidati che avranno totalizzato il punteggio minimo di 7 punti su 10 in sede di valutazione del curriculum vitae”.
La valutazione delle candidature sarà svolta da una Commissione di esperti che sarà nominata dal Consiglio di Amministrazione della Società.
A conclusione delle prove di valutazione la Commissione esaminatrice procederà all’assegnazione dei punteggi relativi alle prove stesse colloqui e dei punteggi totali, formando la graduatoria finale.
Saranno considerate idonee le candidature che avranno ottenuto complessivamente almeno 70 punti su 100.

LA PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA – La domanda, come detto, dovrà pervenire entro il giorno 30 luglio 2021 a Casinò S.p.A., Corso degli Inglesi n. 18, 18038 Sanremo (Im), corredata dal curriculum vitae e da dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali, in busta chiusa recante sull’esterno la dicitura “candidatura Responsabile Giochi Tradizionali”.

Per tutte le informazioni aggiuntive si può cliccare qui.

 

Share