Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò St. Vincent, il tempo della ripresa

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Soddisfazione per la prossima riapertura da parte dell'assessore Luciano Caveri, mentre l'amministratore unico Filippo Rolando rassicura su piena sicurezza e operatività.

Mentre l'Italia si appresta a diventare quasi completamente bianca, grazie alla nuova ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza con la quale si dispone che da lunedì 21 giugno anche Sicilia, Marche, Toscana, Calabria, Basilicata, Campania e Provincia autonoma di Bolzano diventino di quel colore, aggiungendosi alle altre regioni e ala Provincia autonoma di Trento, anche in Valle d'Aosta, che pure dovrà attendere fino al 28 giugno, qualcosa si muove sul fronte del ritorno alla normalità.

E c'è soddisfazione per la firma, da parte del presidente della Regione Erik Lavevaz, dell'ordinanza con la quale si dispone, tra l'altro, che giochi, scommesse, bingo e casinò possano riaprire da venerdì 25 giugno. Una disposizione che naturalmente riguarda da vicino il Saint Vincent Resort & Casino, di proprietà della Regione.

“Sono contento che in queste ore a Saint-Vincent si respiri un’aria di ripresa. Ci sono importanti competizioni di biliardo che riempiranno il paese e intanto tutto lo staff del Casinò e del Grand Hotel Billia si è messa al lavoro per la riapertura a beneficio di tutta l’economia turistica valdostana. Dopo otto mesi di chiusura si apre un orizzonte positivo e di questo non si può che essere lieti”, commenta l'assessore alle Partecipate della Regione Valle d'Aosta, Luciano Caveri.

Da parte sua, l'amministratore unico del casino resort, Filippo Rolando, assicura: “Stiamo lavorando da tempo per l'apertura e potremo farlo in piena sicurezza e operatività”.

 

 

Share