Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Uif, in calo le Sos dei prestatori di servizi di gioco

  • Scritto da Amr

Nel 2020 cala il numero di segnalazioni di operazioni sospette da parte di operatori di gioco.

Il numero di segnalazioni di operazioni sospette (Sos) ricevute dall'Unità di informazione finanziaria della Banca d'Italia conferma il trend in continua crescita con un nuovo picco di 113.187 nel 2020.
Nel secondo semestre la Uif ha ricevuto 60.220 segnalazioni, con un incremento del 10,3 percento rispetto al periodo corrispondente del 2019 e ha analizzato e trasmesso agli Organi investigativi 59.760 segnalazioni.

I DATI SUL GIOCO - Nel 2019 le Sos provenienti da prestatori di servizi di gioco erano state 6.470, 3.100 nel primo semestre e 3.370 nel secondo. Il totale è sceso a quota 5.772 nel 2020, con 2.287 Sos nel primo semestre e 3.485 nel secondo, un calo che potrebbe in parte essere spiegato anche al fatto che molte attività di gioco terrestre sono state chiuse.

Visto che le Sos complessive crescono, ma quelle dei prestatori di gioco calano, è inevitabile che cali anche il loro peso percentuale sul totale. Nel 2019 il 6,1 percento delle Sos veniva da essi, mentre nel 2020 la percentuale è scesa al 5,1 percento (4,3 percento nel primo semestre, 5,8 percento nel secondo).

 

Share