Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Eccedenze in Comune a Campione, definiti i criteri

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Approvati i criteri per la dichiarazione delle eccedenze del personale dipendente del Comune di Campione d'Italia.

Dopo la messa in disponibilità di 31 dipendenti del Comune di Campione d'Italia, quelli direttamente o indirettamente coinvolti nel Servizio Controllo del Casinò, si mettono a punto gli atti per procedere alle altre 37 eccedenze. Con una deliberazione, il commissario prefettizio del Comune, Giorgio Zanzi, ha intanto approvato i criteri per la dichiarazione di eccedenza del personale dipendente.
Nella deliberazione si ricorda che la Commissione per la stabilità finanziaria degli Enti locali, nella seduta del 30 luglio, ha approvato la rideterminazione della dotazione organica del Comune di Campione d'Italia, che sarà di 16 unità.

I CRITERI - I criteri si basano sulla situazione di famiglia (figli a carico, coniuge convivente, genitori ultrassessantacinquenni) e sull'anzianitò lavorativa presso la pubblica amministrazione: sulla base di questi parametri e dei punteggi predefiniti che saranno assegnati, sarà stilata una graduatoria per area(servizio, "avendo come base di riferimento i dipendenti assegnati e/o operanti nei rispettivi settori alla data dell'adozione della delibera di approvazione". Si tratta, ammette Zanzi, di una "drastica riduzione della dotazione organica", per cui si rende necessario "garantire le esigenze tecnico produttive, la continuità amministrativa e i livelli di efficienza ed efficacia dei servizi prestati".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.