Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Licenziamenti a Campione, Zanzi fa ricorso contro sospensiva

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il commissario prefettizio Giorgio Zanzi delibera di presentare ricorso contro la sospensiva della delibera sui licenziamenti al Comune concessa dal Tar del Lazio.


Con una delibera, il commissario prefettizio Giorgio Zanzi ha deciso di dare mandato a un legale di presentare ricorso contro l'ordinanza del Tar del Lazio che, fissando al 19 novembre 2019 la discussione nel merito, aveva concesso la sospensiva della delibera dell'allora sindaco di Campione d'Italia, Roberto Salmoiraghi, che disponeva la messa in mobilità di oltre 80 dipendenti del Comune.

Il provvedimento era stato disposto in considerazione della condizione di dissesto finanziario dell'ente e la maggior parte dei dipendenti aveva presentato ricorso avanti al Tar Lazio per annullamento previa sospensione dell'efficacia.
Nella delibera il commissario considera che "il mantenimento in servizio dei dipendenti comunali per effetto della sospensiva concessa dal Tar del Lazio incide sensibilmente sulla gestione economica del Comune, rappresentando la principale voce di spesa che impedisce a oggi di approvare un bilancio in utile" e ritiene che "a tutela degli equilibri finanziari del Comune non si possa non impugnare avanti al Consiglio di Stato la suddetta ordinanza del Tar Lazio".
L'incarico è stato affidato agli avvocati Daniele Lucchetti e Andrea Manzi e le spese sono quantificate in 8mila euro. Il Comune non si era inserito nel ricorso presentato dai dipendenti. Lo aveva invece fatto il Viminale, che però non ha presentato ricorso contro la sospensiva, come invece ha deliberato di fare il commissario Zanzi.

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.