Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Incassi casinò, la crisi pesa più della concorrenza

  • Scritto da Mauro Natta

L'analisi dei dati degli incassi dei casinò italiani evidenzia come non sia solo la concorrenza esercitata dal gioco pubblico a causare il calo.

All’inizio del 2019 mi è sorto il “pallino” di approfondire i risultati dell’anno appena terminato con le disavventure purtroppo accadute.
Allora ho esaminato alcuni dati per ciascuna casa da gioco, quali il mercato interno e il rapporto tra presenze e introiti. Non mi stancherò mai di ripetere che questo secondo è un dato teorico ma, unitamente al primo, fornisce una valida indicazione al marketing, alla verifica della produttività e, in altri termini, alla gestione.

INTROITI

Saint Vincent

Venezia

Sanremo

Campione

Roulette francese

3.190.381

6.263.643

3.339.960

3.173.936

Fair roulette

5.486.489

15.109.328

1.362.879

1.213.718

Trente et quar.

610.683

 

-66.560

413.946

Chemin de fer

1.220.080

4.666.583

755.545

Poker vari

1.883.565

1.708.228

1.103.622

1.877.481

Poker tornei

212.135

 

396.580

770.437

Roulette amer.

2.106.269

 

 

 

Black jack

2.993.022

7.051.395

1.090.441

1.944.551

Craps

705.730

 

 

625.521

Punto banco

4.667.403

8.719.211

1.138.189

2.687.783

Giochi lavorati

23.075.757

43.518.388

8.365.111

13.312.918

Slot

34.763.229

54.066.841

34.505.065

32.048.059

Totale introiti

57.838.986

97.585.229

42.870.176

45.460.977

Presenze

350.676

720.650

188.678

321.587

Sicuramente c’è chi dispone di dati maggiormente utili ad approfondire argomenti che andrò ad accennare; mi riferisco alle ore tavolo, ai proventi aleatori (mance), al numero dei tavoli suddivisi per giochi ed altro ancora. Ad esempio i costi di produzione e i resoconti che, nel modo più possibile dettagliato, posso dare una idea abbastanza completa del ritorno degli investimenti fatti in determinate occasioni.
Non v’è dubbio alcuno che alcuni dei dati citati sono in possesso delle sole società di gestione; non potrebbe essere diversamente.
Per il momento, esaminando quanto esposto, anche i non addetti al particolare settore possono farsi una conoscenza discreta della materia alquanto complessa e che tante volte è stata all’attenzione di molti.
Desidero anche mettere in chiaro che Venezia ha due sedi ma i risultati che il lettore potrà vedere sono cumulativi e, per Sanremo, che le presenze si riferiscono agli accessi alle sale e non alle slot.

Merc. interno

Saint Vincent

Venezia

Sanremo

Campione

Roulette francese

5,52

6,42

7,79

6,98

Fair roulette

9,49

15,48

3,18

2,67

Trente et quar.

1,06

 

- 0,16

0,91

Chemin de fer

2,11

4,78

 

1,66

Poker vari

3,26

1,785

2,57

4,02

Poker tornei

0,37

 

0,93

1,69

Roulette amer.

3,64

 

 

 

Black jack

5,17

7,23

2,54

4,28

Craps

1,22

 

 

1,38

Punto banco

8,07

8,93

2,65

5,91

Giochi lavorati

39,90

44,60

19,51

29,50

Slot

60,10

55,40

80,49

70,50

Totale introiti

100,00

100,00

100,00

100,00

 

Intr./presenze

Saint Vincent

Venezia

Sanremo

Campione

Roulette francese

9,10

8,69

17,70

9,87

Fair roulette

15,65

20,97

7,22

3,77

Trente et quar.

1.74

 

-0,35

1,29

Chemin de fer

3,48

6,48

 

2,35

Poker vari

5,37

2,37

5,85

5,68

Poker tornei

0,60

 

2,10

2,40

Roulette amer.

6,01

 

 

 

Black jack

8,54

9,78

5,78

6,05

Craps

2,01

 

 

1,95

Punto banco

13,31

12,10

6,03

8,36

Giochi lavorati

65,80

60,39

44,34

41,71

Slot

99,13

75,03

182,88

99,66

Totale introiti

164,93

135,42

227,21

141,37


Nel prospetto relativo al mercato interno troviamo le percentuali con le quali i veri giochi concorrono alla formazione del risultato finale.
Già in un articolo precedente annotavo il declino dei giochi tradizionali (roulette francese, chemin de fer e trente et quarante), in specie i due ultimi che in alcuni casinò non sono più in esercizio: a Venezia e a Sanremo dove il trente et quarante è stato sostituito con un altro simile.
È facile constatare come i proventi derivanti dalle slot machine hanno assunto una rilevanza notevole, in particolar modo a Campione e a Sanremo.
Possiamo vedere come i cosiddetti giochi nuovi hanno egregiamente sostituito quelli tradizionali; a Venezia, in specie a Ca’ Noghera la fair roulette e il punto banco in luogo di roulette tradizionale e chemin de fer.
Tra i giochi nuovi la roulette americana rimane solo a Saint Vincent; qualche anno fa fu introdotta a Sanremo per poco tempo.
Posso concludere con una duplice osservazione che, da parte mia non è nuova: i giochi nuovi hanno contribuito a che i proventi delle case da gioco non subissero un calo maggiore, la crisi finanziaria ha penalizzato il settore molto pesantemente ancor più dell’introduzione, nel 2005, delle slot nelle sale giochi e nei bar.

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.