Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Campione d'Italia, i residenti al Viminale: 'Si intervenga subito'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Alcuni residenti scrivono al commissario prefettizio Giorgio Zanzi e al ministro Salvini, sollecitando un intervento urgente per Campione d'Italia.

Il commissario prefettizio del Comune di Campione d'Italia Giorgio Zanzi "si adoperi al fine di segnalare alle competenti autorità di governo la drammatica situazione che sta vivendo la comunità di Campione d'Italia". Lo scrivono diversi residenti a Campione d'Italia al commissario del Comune, ma anche al ministro dell'Interno Matteo Salvini, in una lettera (che ha ottenuto l'appoggio di oltre 400 abitanti) in cui chiedono a Zanzi che siano "adottati provvedimenti atti a favorire l'attività occupazionale nell'ambito comunale, ciò a tutela della coesione sociale e al fine di scongiurare la disgregazione della comunità civile, disincentivando la continuazione di un esodo forzato già in corso tra i residenti".

I cittadini ritengono doveroso suggerire "quanto sia indispensabile disporre con urgenza affinchè si contrasti la diffusione di povertà relativa, rappresentate dall'inadeguatezza dei reddito disponibile rispetto al contesto territoriale in cui viviamo".
I cittadini chiedono dunque di sensibilizzare i ministero competenti "affinché possa essere riavviata al più presto l'attività del Casinò in quanto, nell'immediato, risulta essere l'unico vettore economico e di reddito a cui affidare le residue speranze di ripresa, seppur parziale, della comunità civile".

Nella lettera i residenti fanno anche riferimento alla direttiva inerente l'inclusione del comune di Campione d'Italia nel territorio doganale dell'Unione, a tale proposito chiedono che "la popolazione tutta venga tempestivamente informata sui dettagli di tale provvedimento, ovvero relativamente all'impatto che questa nuova situazione potrà avere sugli abitandi del territorio, il tutto considerate anche le ristrette tempistiche di adozione, previste a partire dal 1° gennaio 2019".

IL COMMENTO DI FALANGA - "Da mesi le Ooss stanno denunciando le difficoltà in cui versano non solo i lavoratori, ma l'intera comunità", commenta Vincenzo Falanga, sindacalista della Uil Fpl. "Quanto rappresentato dai campionesi a Zanzi è una rappresentazione dello stato drammatico in cui Campione d'Italia si trova, è la cruda verità". 
 
LA DISCUSSIONE AL TAR LAZIO - Intanto, quella di oggi, 4 dicembre, sarà un'altra giornata campale per Campione d'Italia. Il Tar Lazio discute infatti il ricorso presentato dai dipendenti comunali contro la delibera che ha disposto il taglio dell'organico di 86 di essi.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.