Logo

Casinò St. Vincent, nel piano di concordato mega taglio a organico

L'amministratore unico del Saint Vincent Resort & Casino lavora al piano di concordato, e fa discutere il costo dei consulenti che lo aiuteranno a redigerlo.

Ancora nulla di ufficiale, ma voci, che preoccupano fortemente e che suscitano perplessità. Di certo c'è che l'amministratore unico del Saint Vincent Resort & Casino, Filippo Rolando, sta lavorando al piano di concordato preventivo che dovrà presentare in tribunale, sperando in un accoglimento che scongiuri l'ipotesi di fallimento della società di gestione,come da istanza della Procura di Aosta. Ma le misure previste nel piano, secondo quanto apprende Gioconews.it, saranno tutt'altro che indolori. Si parla infatti dell'avvio della procedura di licenziamento collettivo per almeno 150 dipendenti, oltre che di un taglio agli stipendi per i restanti. L'opera di redazione del piano non sarà inoltre realizzata in solitaria da Rolando: pare infatti sia in arrivo una squadra di consulenti che lo coadiuverà, per i quali i costi stimati superano il milione di euro, una cifra che, sempre secondo quanto apprende Gioconews.it, dovrà essere discussa in giunta.

E potrebbe essere discussa anche quest'oggi, 27 novembre, pur se in sede diversa. Per il primissimo pomeriggio è infatti previsto un incontro tra le organizzazioni sindacali attive al Casinò e i capigruppo in Consiglio Valle, nel quale si farà il punto sulla tuttora difficilissima situazione vissuta dalla Casa da gioco.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.